Grand to Grand Ultra, quarta vittoria per la Figini

Tre italiani nei primi dieci della generale

Sono ormai quasi 220 i km percorsi dagli atleti in gara nella ventiduesima edizione della Grand to Gran Ultra. Un susseguirsi di paesaggi nel deserto dell’Arizona di rara bellezza con alcuni scorci che nulla hanno da invidiatre alle più famose dune sahariane. Una prova estrema con distanze giornaliere che mettono a dura prova i 98 atleti rimasti in gara; 49,6 km il primo giorno, poi 43,3 km il secondo, il tappone di 84,7 km e ieri la marathon di 41,3. Oggi si corre un’altra tappa marathon di 41,9 km e domani il gran finale con gli ultimi 12 km tutti in salita.

IL DOMINIO DI KATIA – Katia Figini domina anche la quarta tappa della Grand to Gran Ultra e con il tempo finale di 5h03’40’’, il sesto assoluto, ha preceduto la canadese Heather Mastrianni di 12’ e l’inglese Debbie Brupbacher di 38’. Con la prova di ieri, Katia porta il suo vantaggio nella classifica generale a 45’ sulla Mastrianni e a oltre 3h sulla Brupbacher.

BARGHINI e GALLO TRA I BIG – Tra gli uomini, vittoria a pari merito per lo spagnolo Vicente Juan Garcia e il belga Steven Sleuyter in 4h35’06’’. Garcia mantiene quindi il primo posto nella generale con un vantaggio ormai incolmabile di 3h40’ proprio su Sleuyter. Quinto tempo di tappa per l’italiano Paolo Barghini che mantiene così il terzo posto nella generale e quarto tempo per il connazionale Emanuele Gallo che avanza in quinta posizione nella generale. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.