Florent Troillet smette di gareggiare

Una notizia arrivata come un fulmine a ciel sereno

Solo dieci giorni fa eravamo in Svizzera e abbiamo parlato con Troillet telefonicamente per avere un’intervista: sfortunatamente non era in casa quel giorno sennò probabilmente avremmo potuto anticipare questa incredibile notizia. Oggi la decisione di Florent è rimbalzata attraverso i siti e le televisioni locali.
Il fortissimo atleta svizzero, l’extraterrestre della Patrouille lascia lo ski-alp agonistico, a novembre andrà in congedo dal prestigioso corpo delle Guardie di Frontiera per le quali ha gareggiato in questi ultimi tre anni. In una lettera inviata al Cas, club alpino svizzero e alla Squadra Nazionale, Florent annuncia la cessazione dell’attività agonistica di alto livello per seguire i suoi studi di educatore sociale.
In questa lettera ringrazia quanti hanno sostenuto la sua incredibile carriera che lo ha visto vincitore di 1 Mezzalama, 2 Pierra Menta, 2 Patrouille des Glaciers e di 9 gare di Coppa del Mondo. Un palmarès incredibile e ora vuole voltare pagina e impegnarsi in un altro percorso. A 29 anni quando lo sport gli ha dato tanto, forse tutto quello che uno scialpinista possa immaginare, vuole impegnarsi nel sociale.
Dopo i ringraziamenti sostiene di mettersi a disposizione della Squadra Svizzera per qualunque esigenza mentre in un’altra intervista abbiamo letto che non è escluso di non rivederlo in gara alla prossima Patrouille, ovviamente non con l’allenamento dell’ultima edizione…
E bravo Florent, bel botto.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.