Emelie Forsberg sara' in gara alla Dolomites

Attesi oltre 1200 partecipanti in rappresentanza di ben 34 nazioni

La Dolomites Sky Race si conferma un evento senza frontiere. Alla competizione che si disputerà dal 17 al 19 luglio in Val di Fassa sono infatti attesi oltre 1200 partecipanti in rappresentanza di ben 34 nazioni e proprio in quest’ottica sono particolarmente significative le adesioni made in Japan giunte negli ultimi giorni, ovvero quella del forte skyrunner Dai Matsumoto, che è inserito nel team Salomon e quella di Kanako Hasegawa, che non è riuscita a resistere al richiamo di una delle gare simbolo al mondo per il corridori del cielo. Perché anche quest’anno l’evento ladino trentino, che raggiungerà la diciottesima edizione, avrà la più importante collocazione nel calendario visto che si tratta della prova d’apertura delle cinque in programma del circuito iridato Skyrunner World Series.
Oltre alle presenze di atleti del Sol Levante alla segreteria del comitato organizzatore è arrivata la chiamata e l’adesione di Emelie Forsberg, trionfatrice sul traguardo di Canazei nel 2013 e nel 2012 e seconda dodici mesi fa. La 28enne svedese che studia biologia a Tromsø (Norvegia) torna in Trentino con l’obiettivo di mettersi al collo il terzo alloro e per questo motivo si sta allenando con meticolosità in queste settimane. Per sapere quali saranno le sue rivali principali bisognerà però attendere i prossimi giorni, quando verranno ufficializzate da parte delle federazioni nazionali le ultime iscrizioni e si avrà dunque il quadro completo dei big in gara sia nella prova del Dolomites Vertical Kilometer, che andrà in scena il venerdì sul tradizionale tracciato che da Alba di Canazei porterà i concorrenti a Crepa Neigra, una competizione che rappresenta la verticalità assoluta, sia per quanto riguarda la sfida più attesa sulla gara lunga di 22 km della domenica, con i suggestivi passaggi ai 2829 metri di Forcella Pordoi e ai 3152 metri del Piz Boè.
Certe comunque le presenze dei forti atleti del Team La Sportiva, azienda di Ziano di Fiemme da sempre main sponsor della competizione fassana. In particolar modo gli occhi saranno puntati sul re delle sfide verticali Urban Zemmer, quindi ci saranno  Nejc Kuhar, Nadir Maguet, Marco Moletto, il francese William Bon Mardion e l’emergente trentino Nicola Pedergnana, mentre al femminile spicca al momento il nome di Francesca Rossi. Ed ancora Christian Varesco, Maite Maiora, Michele Tavernaro, Paolo Bert e i due spagnoli Cristobal Adel e Alfredo Gil, sempre del team di Ziano di Fiemme.
Le iscrizioni al Dolomites Vertical Kilometer sono ancora aperte ed effettuabili sul sito www.dolomiteskyrace.com, visto che è stata raggiunta finora quota 300 presenze, mentre per la gara lunga la procedura è stata bloccata già ad aprile con il raggiungimento della massima quota gestibile, ovvero 750 atleti.
Novità di quest’anno riguarda la presentazione ufficiale dell’evento alla stampa, al pubblico e ai turisti presenti in Val di Fassa, che è stata programmata per sabato 11 luglio alle ore 20 presso la Sala consigliare del Comune di Canazei ed inserita nel programma delle manifestazioni della suggestiva festa ‘Te anter i tobié’. Per l’occasione verrà presentata la nuova brochure fresca di stampa ed un singolare video promozionale realizzato per presentare in maniera diversa questo evento che ha fatto la storia delle competizioni di skyrunning.
Conoscendo gli organizzatori capeggiati da Diego Salvador ci aspettiamo però anche altre interessanti novità dell’ultima ora.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.