E' tempo di Cima d'Asta

Domenica si assegneranno i titoli del campionato italiano a squadre

Si annuncia la carica di oltre 150 squadre, per quella che è una classica dello scialpinismo. E quest’anno le condizioni si annunciano eccellenti, con innevamento perfetto e manto nevoso assestato. In questi giorni si sta predisponendo la tracciatura definitiva che prevede la spettacolare ascesa a Cima d’Asta passando per il rifugio Brentari. Si raggiungerà la cresta affrontando il canalino con gli sci nello zaino. Per i senior e master in totale saranno 1800 metri di dislivello suddivisi in quattro salite, i giovani invece gareggeranno su 1200 metri. Il pronostico è tutto a favore della squadra dell’esercito Eydallin-Trento, freschi vincitori della medaglia d’oro ai mondiali di Claut, ma attenzione al duo valtellinese Giacomelli-Holzknecht e ai terribili Antonioli-Boscacci. Se la sfortuna gira anche Lenzi-Reichegger potranno giocarsi un gradino del podio. In campo femminile le due Bormine volanti Martinelli e Pedranzini andranno a caccia del loro ennesimo tricolore.  Il via è previsto alle 8.15 da Malga Tolvà per cadetti e junior, alle 8.40 invece dal Camping Valmalene per senior e master. Iscrizioni ancora possibili sul sito www.sportis.it. Ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad un gran spettacolo, appuntamento quindi da non perdere per tutti gli appassionati sulle pendici del Lagorai.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.