Domenica di grandi sfide alla Sierre-Zinal

Nel fine settimana il via della gara nel Vallese

Domenica è il giorno della Sierre Zinal. E sarà sfida aperta per il successo nella gara svizzera. Vediamo quali potranno essere i protagonisti.

GARA MASCHILE – C’è Kilian Jornet Burgada: così è il catalano del Team Salomon il favorito numero uno. Ma gli avversari non mancano, a partire dagli azzurrI, con il Forestale del Team Scott Agisko, Marco De Gasperi, il portacolori del Team Salomon, Fabio Bazzana e quello del Team Crazy, Tadei Pivk. Ci sono poi il neozelandese del Team Salomon Jonathan Wyatt, il colombiano Juan Carlos Cardona, lo spagnolo del Team Salomon Tofòl Castanyer, lo ski alper Nil Cardona Coll, il basco Aritz Egea, oltre a Zaid Ait Malek, i britannici Robbie Simpson e Tom Owens, il ceco Robert Krupicka, il norvegese Thorbjorn Thorsen Ludvigsen, il rumeno della Valetudo Ionut Zinca, lo statunitense Alex Nichols e lo svizzero David Schneider.

GARA FEMMINILE – Si annuncia di nuovo la sfida tra Elisa Desco e Stevie Kremer, ma le avversarie ci sono tutte, a partire dall’altra atleta USA, Kasie Enman, la svizzera Maud Mathys, le francesi Aline Camboulive e Christel Dewalle. E poi come andrà la dominatrice dei Vertical 2014, Laura Orguè?

 

LA CORSA DEI CINQUE 4000 – La Course Sierre-Zinal, tocca quest’anno le 41 edizioni. 31 km, 2200 metri di salita, 800 di discesa con partenza, alle 9,30, dai 500 metri di Sierre ed arrivo ai 1680 di Zinal, il tutto nelle Alpi del Vallese.
 L’anno scorso è stato il grande giorno di Elisa Desco che ha tagliato per prima il traguardo in 2h58’33", mentre nella prova maschile si è imposto lo svizzero, specialista dell’orienteering, Marc Lauenstein.
Il record della gara appartiene a Jonathan Wyatt in 2h29’12” stabilito nel 2003, e alla ceca Anna Pichrtova in 2h54’26" realizzato nel 2008.
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.