Dewalle positiva all’Heptaminol

Il controllo ai Mondiali 2016, squalifica di 4 mesi

Un comunicato della ISF, International Skyrunning Association, annuncia che la francese Christel Dewalle è risultata positiva all’Heptaminol durante un controllo eseguito il 22 luglio ai Mondiali di Skyrunning in Spagna, durante il Vertical. La federazione è stata informata dalla Wada, l’autorità mondiale anti-doping, l’11 aprile e il test è stato effettuato nei laboratori polacchi accreditati con la Wada. L’atleta è stata informata della positività il 25 aprile e ha collaborato, fornendo tutte le informazioni necessarie a chiarire la situazione, che può essere considerata come ‘colpa lieve’ (violazione di una norma anti-doping senza significative colpe e negligenza). La ISF ha deciso la squalifica di Dewalle per 4 mesi, a partire dall’8 maggio e fino al 7 settembre. La squalifica prevede anche la cancellazione di tutti i risultati ottenuti ai Mondiali di Skyrunning 2017 dall’atleta. La nuova classifica del vertical mondiale, che era stato vinto dalla Dewalle, vede l’oro assegnato alla spagnola Laura Orguè, l’argento alla connazionale Maite Maiora e il bronzo all’altra spagnola Paula Cabrerizo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.