Debutta la Pizzo Stella SkyRace

Ultimi giorni per iscriversi

In vista della chiusura ufficiale delle iscrizioni, prevista per mercoledì 8 luglio (ore 24) la segreteria gara della neonata Pizzo Stella SkyRace ha già raccolto 160 adesioni, vale a dire che restano da assegnare ancora solo una quarantina di pettorali: «Non abbiamo grossi problemi di logistica, ma essendo la prima edizione volevamo partire con il piede giusto, dedicando massima attenzione a ogni singolo concorrente – ha ammesso Stefano Della Morte dell’associazione Amici di Fraciscio -. Non andremo quindi oltre quota 200».
Nata dall’idea di un gruppo di amici, accomunati dalla passione per la montagna e lo sport, questa new entry del palcoscenico podistico estivo ha subito fatto parlare di sè: «Inizialmente il progetto proporre una garetta ferragostana da affiancare alle varie attività che la nostra associazione svolge – ha continuato Della Morte -. Gli Amici di Fraciscio ci saranno da 30-40 anni. In paese e in zona si sono fatti conoscere ed apprezzare per la festa di San Rocco, la fiaccolata di San Silvestro o il mega presepe.. Una corsa che valorizzasse le nostre valli e le nostre montagne proprio ci mancava. Degli amici hanno lanciato l’idea e la cosa c’ha subito preso».
Detto, fatto. Avvalendosi della consulenza di due atleti locali di comprovata esperienza agonistica/organizzativa – Giovanni Tacchini & Mirco Rosina –  il sogno è divenuto realtà. E’ stato disegnato un percorso vario e suggestivo che tocca 3 valli e 3 comuni: «Domenica 12 luglio, la Pizzo Stella SkyRace si snoderà sui comuni di Campodolcino, San Giacomo di Filippo e Piuro, unendo le valli Spluga, Lei e Bregaglia. Il tutto con uno sviluppo di 35km e un dislivello positivo di 2650m. Lunghina, ma davvero suggestiva visto che andrà a toccare  mete da veri gourmet dello scialpinismo invernale e del trekking estivo. E’ stata disegnata alle pendici del Pizzo Stella (3163 m) e incarna appieno lo spirito dei primi skyrunner con un tracciato tecnico e selettivo che premia chi sa correre, ma anche chi sa muoversi in ambiente tra sassi, creste aeree e panoramici single track  che si snodano sopra i 2000m di quota».
Con queste premesse in Alta Valle Spluga si sta lavorando per quella che si prospetta una bella domenica di sport: «Sicuramente si – ha concluso Della Morte -. In questi giorni è un continuo via vai di atleti intenti a provare parti del percorso. Sentire i loro entusiasti commenti ci è servito da stimolo per impegnarci ancora di più. Questo fine settimana saremo attivi al 100% per definire il grosso della segnaletica. Domenica 12 tutto sarà pronto per una prima edizione che ci auguriamo vada al meglio. Da parte nostra non ci resta che invitare tutti a venire a vedere la Pizzo Stella Skyrace… Ne resterete piacevolmente impressionati».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.