Davide Cheraz vince la Marathon di Madeira

Ottavo Ludovisi nella gara MIUT, terza la Baykova nella distanza ultra

l'arrivo di Davide Cheraz ©Salomon

Vittoria per il lituano Andris Ronimoiss alla MIUT, Madeira Island Ultra Trail (115 km). Il lituano si è imposto con il tempo di 1357’10’’ sul francese Aurelien Dunand-Pallaz e sullo spagnolo Jordi Gamito. Prima italiano Emanuele Ludovisi, ottavo. Nella top ten: Sebastien Camus, Javi Dominguez-Ledo, Damian Hall, Joaquin Lopez, Emanuele Ludovisi, Francisco Freitas e Sebas Sanchez Saez. Tra le donne vittoria solitaria della svedese del team Salomon Mimmi Kotka in 15h51’31’’ con oltre due ore di vantaggio su Audrey Bassac e Juliette Blanchet.

ULTRA – Nella gara di 85 km successo del francese Germain Grangier (9h59’29’’) sullo svizzero Alexis Montagnat-Rentier e sul francese Julien Zorro. Al femminile l’ha spuntata Katie Schide (10h33’38’’) su Audrey Tanguy e Yulia Baykova del team Vibram.

MARATHON – Vittoria italiana con Davide Cheraz che chiude in 3h47’14’’ sul francese Alvin Lair (3h52’35’’) e il portoghese Ricardo Gouveia (3h58’38’’) mentre tra le donne l’ha spuntata Sarah Vieuille in 4h29’37’’ su Aroa Sio ed Emmanuelle Duchaine.

LA PAROLA A CHERAZ – «Sapevo che il francese Alvin Lair e il portoghese Ricardo Gouveia sarebbero stati veloci sul passo e abili discesisti. Così è stato sin dal primo metro di gara, prima salita veloce ma regolare, nella prima discesa mi sono staccato dai due e in sicurezza ho proseguito con Abdel Mouj (Marocco). Nella seconda salita ho raggiunto i battistrada ed ho continuato a spingere. A -15K mi hanno detto che avevo circa due minuti di vantaggio, ho proseguito senza forzare cercando di gestire al meglio ogni dettaglio in questi chilometri che avevo provato giovedì. Ambiente, percorso e organizzazione fantastici. Sicuramente tornerò a Madeira nel 2019. Ora qualche giorno di vacanza  qui a Madeira, poi continua l’avvicinamento a Zegama, prima prova di Golden Trail Series».

Tutte le classifiche

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.