Cro-Magnon, dai monti al mare

La gara del Salomon Trail Tour al via domani

Dopo l’annullamento dell’edizione 2011, ritorna il Grand Raid International du Cro-Magnon, una delle gare storiche del panorama internazionale dell’ultra trail running, su un percorso di 114 km e 5.900 metri di dislivello positivo che da Limone Piemonte arriva a Cap d’Ail ovvero, dalla montagna al mare. E da quest’anno la prova rientra nel circuito Salomon Trail Tour Italia. Nato nel 2001, il Grand Raid International du Cro-Magnon nel corso delle 8 edizioni disputate ha visto la partecipazione di molti campioni della disciplina. E’ la gara simbolo dell’italiano Marco Olmo che ne ha vinte le prime 6 edizioni (2001-2006) ma anche del nepalese Dawa Sherpa (1° nel 2008 e 2° nel 2003), del francese Antoine Guillon (1° nel 2010 e 2° nel 2008) e dell’altro italiano Massimo Tagliaferri (2° nel 2004, 2005 e 2006 e 3° nel 2008), tra gli uomini, e di Virginia Oliveri (1° nel 2008 e nel 2010 e 2° nel 2008), Luisa Balsamo (3° nel 2010 e nel 2005) e Karine Herry (1° nel 2008) tra le donne.
In programma anche il Neander Trail con percorso di 55 km e 2.300 metri di dislivello positivo da Camp d’Argent a Cap d’Ail con partenza sabato pomeriggio alle ore 18:00. Da sabato mattina alle ore 5:00, saranno impegnati sui due percorsi 518 atleti (394 sul Cro-Magnon e 124 sul Neander Trail).
Le due prove sono valide come terza tappa del Salomon Trail Tour Italia 2012. Si preannuncia una sfida molto interessante per la classifica provvisoria del circuito in quanto saranno presenti alla prova i primi 5 atleti maschili (Matteo Pigoni, Cristiano Campestrin, Stefano Dotti, Matteo Ghezzi e Davide Ansaldo) e la prima tra le donne (Simona Morbelli). Prossima tappa il 21 luglio al Cima Tauffi Trail, sull’Appennino Tosco Emiliano. Ulteriori informazioni sul sito www.salomonrunning.com
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.