Conero La montagna al mare

Su Skialper di giugno-luglio un itinerario di running vista Adriatico

Il Monte Conero è la più importante punta dell’Adriatico, con gli strapiombi a picco sul mare più alti di tutta la costa (quasi 500 metri). Il suo aspetto è maestoso e, nonostante non presenti una quota elevata (572 metri sul livello del mare), merita pienamente l’appellativo di ‘monte’ per i suoi precipizi altissimi, gli sconfinati panorami che dominano da una parte la costa e dall’altra l’entroterra e per le attività di montagna che si praticano sui suoi pendii, come il trekking, la mountain bike e in parte anche l’arrampicata libera. Ecco perché su Skialper di giugno-luglio abbiamo deciso di andare a scoprirlo correndo.

PIEDI IN ACQUA – Partenza da Sirolo e subito passaggio in spiaggia a Grotta Urbani. «La brezza marina rinfresca l’aria e, come per miracolo, mi si apre davanti agli occhi uno spettacolo unico.  La spiaggia ha una forma a ferro di cavallo, la ghiaia è fine e il mare ha un magnifico colore turchese. Il nostro giro continua e ci avventuriamo alla volta del Passo del Lupo» scrive Luca Parisse. Dal passo panorama mozzafiato: a sinistra la famosa spiaggia delle Due Sorelle e a destra la Costa Adriatica con Sirolo e parte dell’entroterra.

CAMALDOLESI – Si continua verso la cima del Conero passando anche dall’ex convento dei Camaldolesi, trasformato in hotel. Da non perdere una visita alla bella chiesetta di S. Pietro al Conero. Lo sguardo nella seconda parte del percorso guarda anche verso la baia di Portonovo e la città di Ancona.

NUMERI – In totale sono 10.8 km e 720 metri D+.

PERCHÈ FARLO – Emozioni di ogni genere. Dagli angoli caratteristici di Sirolo alla splendida macchia mediterranea del Conero, senza dimenticare le spiagge e la vista suggestiva dei pendii a picco sul mare. Per lunghi tratti il percorso si snoda su strade, carrarecce e sentieri ben segnalati. Bisogna fare attenzione a non sporgersi dai crinali nei pressi del Passo del Lupo e dalla balconata del belvedere sud. Richieste abilità tecniche solo nella breve salita che conduce alla grotta del Mortarolo e nel tratto forestale in discesa, che dal punto più alto dell’itinerario riporta al bivio del sentiero numero due.

GIA’ DISPONIBILE – Skialper di giugno è disponibile nelle migliori edicole. Per ogni info si può scrivere una mail o chiamare il numero 0124 428051. (Per la pagina abbonamenti cliccare qui). Per chi lo volesse acquistare immediatamente su smartphone o tablet, è già disponibile. È sufficiente scaricare la app per iOS o Android e procedere all’acquisto direttamente in-app!    

ALTRE INFORMAZIONI SUL NUMERO IN EDICOLA QUI

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.