Con Pomocup tutti i dati che interessano allo skialper

Per sviluppare il dispositivo hi-tech lanciata una raccolta fondi

Sapere quanto è ripido il pendio che si sta affrontando o che si è affrontato, ma anche quante curve abbiamo fatto. Poi, certo, dislivello, distanza, velocità di salita. È quello che potrà fare Pomocup, una interessante innovazione hi-tech che abbiamo avuto modo di ‘sbirciare’ alla fiera ISPO di Monaco di Baviera. Un progetto che potrebbe essere completato entro la prossima stagione invernale con la firma di Pomoca, il marchio che da 85 anni opera nel settore delle pelli da scialpinismo, e la consulenza di Kilian Jornet. Di cosa s tratta?

SCATOLA HI-TECH – In pratica è una scatoletta che, una volta applicata sullo sci, è in grado di misurare le performance scialpinistiche attraverso una serie di dati consultabili in tempo reale tramite il display di cui è dotata o direttamente sul proprio smartphone attraverso una App specifica. Una analisi approfondita dei dati può inoltre essere effettuata una volta rientrati a casa sul proprio computer grazie all’apposita interfaccia web. Gli strumenti al momento disponibili sul mercato, in grado di fornire dati relativi a velocità di salita, distanza e tempo, non sono abbastanza esaustivi per chi pratica scialpinismo. Gli skitourer, infatti, hanno bisogno anche di altre misure come la pendenza del tracciato o il numero di curve effettuate. Le Guide Alpine potranno, ad esempio, utilizzare Pomocup per analizzare con maggiore affidabilità il rischio valanghe comparando la pendenza della salita con la temperatura dell’aria. E ancora gli agonisti troveranno in Pomocup Pro, la versione potenziata del modello base, uno strumento per misurare e quindi migliorare i propri cambi di direzione, il passo e la capacità di far scorrere lo sci.

CROWFOUNDING –
Il progetto Pomocup è giunto a una fase molto avanzata, ma ha bisogno ancora di un piccolo aiuto per essere industrializzato e lanciato definitivamente sul mercato. Dal 21 gennaio al 29 febbraio è possibile co-finanziare l’iniziativa sul sito kickstarter.com/profile/pomocup, piattaforma di finanziamento collettivo. L’azione di crowfounding punta a ottenere un sostegno finanziario di almeno 50.000 franchi svizzeri così da poter sviluppare il prodotto e consegnare i dispositivi a tutti i sostenitori entro dicembre 2016. Il progetto può essere sostenuto versando un contributo tra i 12 CHF (10 euro) e i 2.500 CHF (2315 euro). Chi verserà più di 100 franchi avrà diritto a ricevere un Pomocup. Ai primissimi sostenitori sarà inoltre riservato uno sconto speciale, dal 10% al 40%, per l’acquisto di quantità limitate di dispositivi. Pomocup pesa meno di 50 grammi e misura 64 x 42 x 18 mm e il costo si collocherà tra i 200 CHF (185 euro) per la versione normale e 350 CHF (315 euro) per la versione Pro. E per chi vuole monitorare anche la propria simmetria sarà possibile acquistare due dispositivi da disporre su entrambi gli sci.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.