Cogne: Millet e Canepa mantengono il comando al Tor

Franco Colle in seconda posizione sfruttando una pausa breve

Il punto di ristoro di Cogne consente già di fare le prime considerazioni su questo Tor des Géants 2012. Posizionato dopo 102 km e 7.887 m di dislivello positivo, costituirebbe già da solo una gara di ultra distanza di quelle molto dure. Arrivarci dopo avere affrontato la prima notte e con la prospettiva di dover fare ancora 230 km fino all’arrivo, costituisce sicuramente una prima barriera di tipo psicologico.
Mantiene la prima posizione il francese Gregoire Millet che entra a Cogne alle ore 3:22 con il tempo di 17h 22’ 57’’, seguito a 20’ da Christophe Le Saux e a 1h 05’ dall’italiano Franco Colle che, sfruttando una pausa più breve, esce in seconda posizione assoluta. Continua a tenere le prime posizioni anche lo spagnolo Pablo Criado Toca che transita quarto in 19h 56’ 23’’. In forte rimonta l’altro italiano Marco Zanchi che entra nel punto di ristoro con il tempo di 19h 05’ 35’’. Entra in tredicesima posizione l’italiano Marco Camandona, segnalato anche lui come uno dei possibili protagonisti della corsa. Alle ore 8:10, dopo quasi 5 ore dal primo passaggio, erano solo 15 gli atleti entrati a Cogne e 11 quelli ripartiti.
I tempi di sosta dei primi in classifica consento di analizzare meglio le singole strategie e i relativi stati di forma. Gregoire Millet si ferma a Cogne per circa un’ora, optando quindi per un breve sonno. Stessa pausa di un’ora per Chritophe Le Saux  mentre l’italiano Franco Colle opta per una sosta veloce di circa 12 minuti. La sua risulta essere la sosta più breve tra i primi concorrenti. Sono 50 i minuti di sosta di Pablo Criado Toca e 1hm23’ quella di Marco Zanchi. La prima notte fa un’altra vittima illustre. Dopo Marco Gazzola anche Nico Valsesia è costretto al ritiro a Eaux Rousses, dopo 79 km di gara. A Cogne, invece, il live race della corsa segnala come ritirato l’italiano Diego Vuillermoz che figurava in settima posizione assoluta.

TOP 5 UOMINI – COGNE OUT – 102 km

1)      1. Gregoire Millet 18h 24’ 30’’
2)      2. Franco Colle 18h 40’ 03’’
3)      3. Christophe Le Saux 18h 42’ 48’’
4)      4. Pablo Criado Toca 19h 56’ 23’’
5)      5. Marco Zanchi 20h 28’ 37’’

In ambito femminile, continua la strepitosa corsa di Francesca Canepa che è entrata a Cogne alle 7:04 in nona posizione assoluta con il tempo di 21h 04’ 18’’ ed è uscita in decima posizione dopo una pausa di un’ora. A Eaux Rousses, dopo 79 km di gara, la Canepa aveva un vantaggio di 55’ su Sonia Glarey e di circa 1h 20’ su Patrizia Pensa. Perde invece terreno Lisa Borzani che accusava un ritardo di 1h 55’ dalla Canepa. Sempre a Eaux Rousses dal live race della gara risulta essersi ritirata Cinzia Bertasa.

TOP 5 DONNE – EAUX ROUSSES OUT – 79 km

1)      1. Francesca Canepa 15h 11’48’’
2)      2. Sonia Glarey 16h 06’10’’
3)      3. Patrizia Pensa 16h 30’12’’
4)      4. Lisa Borzani 17h 06’35’’
5)      5. Simonetta Castelli 19h 27’51’’

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.