Chamonix, un mondiale da 25.000$

La ISF annuncia la tre giorni di fine giugno

La ISF (International Skyrunning Federation) ha annunciato il secondo Skyrunning World Championship che si svolgerà a Chamonix, in Francia l’ultimo fine settimana di giugno. E per la prima volta nella storia dello skyrunning, in programma ci sarà anche la Ultra per un inedito raggruppamento delle tre discipline in un’unica località.

MEDAGLIE E MONTEPREMI – La rassegna mondiale assegnerà un totale di di 27 medaglie. Oltre alle 18 medaglie individuali, sono previste le sei medaglie di combinata e le tre per nazioni.  Anche il montepremi complessivo di 25.000$ è una prima assoluta in termini di portata per una rassegna mondiale.

GRANDE PARTECIPAZIONE – Avevamo già parlato delle oltre 20.000 richieste pervenute agli organizzatori nei primi giorni d’iscrizione per un totale di circa 4.500 posti disponibili. E dai primi dati emerge che saranno 30 le nazioni presenti con alcuni nuovi ingressi per lo skyrunning in formato modiale. Tra queste, Australia, Nuova Zelanda, Repubblica Ceca, Giappone, Polonia, Sud Africa e Stati Uniti d’America.

QUI la news di Ski-alper sulle iscrizioni record

PROGRAMMA – Lo Skyrunning World Championship prenderà ufficialmente il via all’alba di venerdì 27 giugno con la 80 km per coi proseguire alla sera con il Vertical Kilometer. Domenica 29 giugno sarà poi la volta della classicissima Marathon du Mont-Blanc.

RECORDS – I riferimenti cronometrici per tutti gli appassionati sono, nel Vertical 34’34’’ di Saul Antonio Padua e 41’33’’ di Christel Dewalle,nella Marathon 3h30’41” di Kilian Joprnet e 4h03’20” di Stevie Kremer e nella 80 km 9h45’57” di Francois D’Haene con Michel Lanne e 13h10’05” di Caroline Chaverot.

QUI
il comunicato ufficiale ISF 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.