Brosse ucciso da una valanga

El Periodico ricostruisce l'incidente di domenica

Con il passare dei giorni emergono nuovi dettagli sulla tragedia che domenica ha ucciso Stéphane Brosse sull’Aiguille d’Argentière. Secondo quanto pubblicato dal quotidiano catalano El Periodico e ripreso da Carreraspormontana.com Brosse sarebbe stato ucciso da una valanga. Lo sciatore francese si trovava diversi metri davanti a Kilian, a quota 3600 metri, quando una valanga l’ha trascinato a valle per 700 metri. Kilian è rimasto solo e ha lui stesso chiamato i soccorsi. Sul luogo sono intervenuti una pattuglia del soccorso alpino francese e una in arrivo dalla Svizzera. La traversata del Monte Bianco era stata già rinviata a causa delle cattive condizioni meteo e quando è avvenuto l’incidente, alle 11 circa, era in atto un forte rialzo termico.
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.