Brenta de Not, record di iscritti

Venerdi' sera partiranno in 400 a Madonna di Campiglio

Record di iscritti per la diciottesima edizione della sci alpinistica ‘Brenta de Not’ in programma venerdì sera a Madonna di Campiglio. La segreteria del Brenta Team di Caderzone ha chiuso ufficialmente le iscrizioni a quota 400, dovendo escludere le ultime richieste per garantire la perfetta gestione dell’evento che si svolge nella tradizionale formula ski-alp. Solo salita dunque, con partenza alle ore 20 dalla telecabina Spinale e arrivo al rifugio Spinale affrontando la strada forestale Fevri, con un dislivello complessivo di 600 metri. La manifestazione, intitolata da quattro anni a Corrado Gregori, vicepresidente del sodalizio tragicamente scomparso sul Crozon del Brenta cinque anni fa, si conferma di grande richiamo per tutti gli appassionati di sci alpinismo. Proprio per questo alcuni fra i più forti atleti trentini partecipano sempre con grande entusiasmo. A partire dal tuennese Thomas Martini, che ha vinto le ultime cinque edizioni, oltre ad essersi imposto nella Coppa Italia di domenica scorsa ad Albosaggia, dimostrando di prediligere particolarmente il tracciato di questa gara. Lo scorso anno battè il record con il tempo di 29 minuti e 31 secondi. Tenteranno di scalzarlo dal podio Marco Facchinelli, Gil Pintarelli e Daniele Cappelletti, mentre in campo femminile pare lotta a due fra la plurivincitrice Orietta Calliari e la giovane bellunese Martina Valmassoi, con Federica Osler da terzo incomodo. Premiazione e cena finale al Chalet Fiat.  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.