Alta Badia, sci tra le rocce

Su Skialper 110 tanti itinerari ai piedi delle Dolomiti

Ora la neve è arrivata e quindi… è il momento di partire e andare a scoprire l’Alta Badia sci ai piedi. Però quando Francesco Tremolada ha scritto l’articolo per il numero in edicola di Skialper la situazione era ben diversa, tanto che l’autore ha dovuto fare un paio di viaggi sull’Etna! Francesco Tremolada è uno dei massimi esperti di scialpinismo e freeride in Dolomiti, autore di due guide che tutti i frequentatori dei Monti Pallidi con sci e pelli conoscono bene, Scialpinismo in Dolomiti e Freeride in Dolomiti. Ecco perché era la migliore persona a cui chiedere di scrivere sull’argomento per Skialper…

LONTANO DAGLI STEREOTIPI –
«Provate a chiudere gli occhi e a visualizzare nella vostra mente l’immagine di una discesa con gli sci in neve fresca. Facilmente vedrete uno sciatore immerso nella polvere mentre percorre un lungo pendio aperto oppure un bosco rado in stile canadese. Queste sono di solito le immagini che rappresentano lo sci fuori dalle piste battute, sulle riviste e nelle pubblicità. Se cerco però di visualizzare nella memoria le immagini delle più belle discese percorse vedo un terreno diverso dove la neve confina con la roccia e di quest’ultima riflette il colore, valli profonde incassate tra alte pareti, stretti canali e passaggi caratteristici… che si fissano nella memoria e che non trovi ovunque! Penso che l’ambiente in cui ci si muove sia alla fine la cosa che si ricorda di più e che può anche far passare in secondo piano una qualità della neve non proprio perfetta o una situazione meteo poco favorevole. Forse per tutto questo considero le Dolomiti il più bel posto al mondo per sciare» comincia così l’articolo di Francesco Tremolada autore anche delle foto.

SCIALPINISMO E FREERIDE – Cima Puez Est e Piz de Lavarela, ma anche due proposte in chiave freeride come la celebre Val Mesdì e la Val Setus, e poi qualche dritta per i ripidisti: Valscura del Sassongher, Canale Col Toronn, Conturines – Canale Nord Ovest. Non manca nulla negli ingredienti della ricetta che Francesco propone ai lettori di Skialper. Non resta che comprare il numero 110!

DISPONIBILE ANCHE SU APP – Skialper di febbraio-marzo è disponibile nelle migliori edicole e già scaricabile su app. Per ogni info si può scrivere una mail o chiamare il numero 0124 428051. (Per la pagina abbonamenti cliccare qui). Per chi lo volesse acquistare la copia su smartphone o tablet, è sufficiente scaricare la app per iOS o Android e procedere all’acquisto direttamente in-app! QUI LA PRESENTAZIONE COMPLETA DI SKIALPER 110

 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.