Alla Limone Extreme arriva un progetto dedicato alle donne

Donna4skyrace alle finali World Series

Lo staff di Donna4skyrace ©Maurizio Torri

Sette volte consecutive finale delle World Series, quattro gare, più di 1000 atleti provenienti da ben 39 differenti nazioni sono solo alcuni dei numeri della Limone Extreme. Che quest’anno si presenta con una novità: ‘Donna4skyrace’. Un nuovo progetto tenuto a battesimo da una madrina d’eccezione, la campionessa del mondo di karate Roberta Sodero. Un’iniziativa ideata e coordinata da Paola Rizzitelli, esperta di pubbliche relazioni e marketing, con il supporto e la collaborazione dell’amministrazione comunale di Limone sul Garda e della Società Sportiva Limonese, e sostenuta da Dynafit, brand che da diversi anni a questa parte ha voluto legare il proprio marchio all’evento internazionale dell’Alto Garda.

PROGETTO – Donna4skyrace vuole dare voce alle donne e portare l’attenzione sull’allenamento del corpo e della mente per affrontare una vera skyrace, partendo da alcune consapevolezze: la differenza di genere da un punto di vista fisico, psichico e sociale, la ridotta partecipazione delle donne alle competizioni sportive e l’interesse, anche da parte del mondo femminile, verso uno sport emergente come il trail running e lo skyrunning. Il 13 ottobre ci sarà un tracciato rosa ad hoc, ma non per questo meno emozionante: la 10 K sarà il percorso pilota del progetto, ma tutta la manifestazione sarà coinvolta da ‘Donna4skyrace’. Non a caso, è stata prevista la consegna di pacchi gara con prodotti ‘dedicati’ a tutte le donne. Il tutto con il supporto di uno staff tecnico di sole donne: Katia Sannicolò (insegnante di yoga specializzata nella pratica propedeutica allo sport), Rosa Melchiorre (Life e Sport coach) e Giulia Morello (nutrizionista specializzata nell’alimentazione sportiva), guideranno tutte le aspiranti skyrunner con video pillole di consigli e di strategie utili alla preparazione atletica, che saranno diffusi su web attraverso i canali social (l’hashtag #donna4skyrace). Infine a partire da giugno Michela Calzà con la collaborazione di Katia Sannicolò e Paola Rizzitelli del gruppo podistico Sat Arco organizzerà a promuoverà quattro allenamenti propedeutici alla partecipazione alla Limone Extreme com tanto di sopralluogo sul percorso gara.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.