Al via il secondo giorno della Pierra Menta 2013

Si parte con cielo sereno e temperatura mite

Oggi William Bon Mardion e Mathéo Jacquemoud potrebbero già permettersi di correre gestendo il loro vantaggio su Matteo Eydallin e Damiano Lenzi. E non c’è condizione migliore per accumularne altro, gareggiando con maggior tranquillità e non essendo costretti a prendersi rischi.
Ma quasi certamente attaccheranno ancora, se non altro perché Bon Mardion corre in casa, letteralmente, e vuole assolutamente vincere la Pierra Menta.
Intanto Reichegger e Holzknecht, detentori del trofeo 2012, osservano da circa 1′ di distacco pronti a cogliere le opportunità.  

La notte è trascorsa in gran parte sotto un cielo parzialmente coperto, che ha consentito rigelo nel fondovalle tra 1000 e 1200 metri solo nelle ultime ore. A questo punto in molti nel gruppo preferirebbero neve umida anche in alto, piuttosto che dover affrontare le croste annunciate. 
Per ora il cielo è sereno con qualche velatura e la temperatura attorno allo zero. Le previsioni meteo sono per un aumento della nuvolosità.
L’arrivo dei primi è atteso entro le 10.00

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.