12 maggio, c'e' il Walser Winter Triathlon

Bici, corsa e ski-alp, individuale o in staffetta

Un nuovo grande evento si affaccia alla ribalta nella Provincia del Verbano Cusio Ossola: è il
Walser Winter Triathlon, la cui prima edizione si terrà domenica 12 maggio.
La gara, organizzata dall’UC Valdossola in collaborazione con Sci Club Valle Antigorio, Formazza
Event, Atletica Cistella e la ‘Veia di cuntrabbandie’, è una competizione internazionale, che unisce
una gara di corsa in bicicletta, una a piedi e una gara scialpinistica con attrezzatura classica, con
partenza dalle Terme di Premia e arrivo ai 2.950 m del rifugio 3A, in Alta Valle Formazza.

BICI – Il percorso del Walser Winter Triathlon è davvero spettacolare, non solo per la sua durezza, ma
anche e soprattutto per i maestosi paesaggi in cui si svolge. Il WWT si potrà correre sia da soli, e gli atleti di questo gruppo sono nominati ‘iron’, sia in
staffetta, ovvero con una squadra di tre frazionisti, uno per ogni sport. La partenza sarà alle 8.30. La prima parte di gara è da percorrere in bicicletta. La partenza è dalle Terme di Premia, nella frazione Cadarese di Premia, a circa 750 m, mentre l’arrivo è posizionato a Riale – Formazza, a quota 1.731 m, nei pressi del Centro del Fondo. Fino alla Cascata del Toce (uno dei salti più spettacolari d’Europa con i suoi 143 m di dislivello) a quota 1.684 mslm, il percorso ricalcherà i chilometri finali della diciannovesima tappa del Giro d’Italia 2003, che videro gli ultimi scatti dell’indimenticabile Marco Pantani. La lunghezza della prima frazione non è esagerata, 22 km, ma ci saranno due punti in cui fare la differenza: il primo è la zona de Le Casse (ormai riservata alle bici, visto che il traffico delle auto passa dalla galleria di circa 3 km) dove in 2 km ci sono 9 tornanti; il secondo, quello decisivo,
è rappresentato dall’ultimo chilometro e mezzo prima della Cascata, che sfiora il 9% di pendenza
media.

CORSA – Da Riale inizierà la frazione a piedi: gli Iron lasceranno la bicicletta e proseguiranno di corsa; gli
staffettisti a piedi daranno il cambio ai loro compagni con la bici. Il percorso di corsa sarà di circa 7
km e dopo un giro intorno alla piana di Riale, attraverso un tracciato piuttosto mosso che in parte
ricalca il percorso della pista di sci di fondo dove si sono recentemente svolti i Campionati Italiani
di Sci di Fondo, gli atleti si dirigeranno fino alla Diga di Morasco, a circa 1.815 mslm, per arrivare
fino in fondo al lago omonimo. I km non sono molti, ma visti i saliscendi presenti sicuramente si
faranno sentire nelle gambe degli atleti.

SKI-ALP – Il bello però dovrà ancora venire, perché dal Lago di Morasco inizierà l’ultima frazione, in ski-alp
con attrezzatura classica, di circa 6 km, che porterà gli atleti ai 2.950 m del rifugio 3A, sede di
arrivo di questa spettacolare gara che avrà quindi un dislivello totale di oltre 2.200 m.
Il Winter Walser Triathlon si svolge sotto l’egida dell’ACSI-Udace.
 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.