Trofeo Mezzalama, meno ghiaccio scoperto sul percorso

Buoni riscontri dalla ricognizione di oggi. Ammessi i ramponi leggeri?

Ieri il vento lo aveva impedito, ma oggi gli uomini del c.o. hanno potuto raggiungere le zone in quota.  

Questa sera Adriano Favre ha anticipato a Ski-alper i risultati della ricognizione di oggi:
«Pensavamo peggio, e invece i tratti in ghiaccio si sono ridotti sensibilmente. L’ultima nevicata è riuscita ad aggrapparsi ai pendìi per buoni tratti, coprendo il ghiaccio. Al punto che stiamo pensando di non obbligare i concorrenti all’utilizzo dei ramponi in acciaio…che sembravano essere diventati una questione di Stato! Ma domani ve lo faremo sapere definitivamente».  

Buone notizie dal percorso, quindi, ma resta la variabile meteorologica.   

Ha proseguito Favre:
« Ora siamo concentrati sull’evoluzione meteo per il fine settimana, che diventa decisiva. Siamo in attesa di previsioni con attendibilità sufficiente».  

Non solo il c.o. del Trofeo Mezzalama, ma gli occhi di tutti sono puntati sulle pagine locali dei servizi meteo. Per ora non promettono bene ma è ancora presto per una previsione attendibile, specialmente per prendere decisioni di questa portata. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.