Vk di Fully, il regno del verticale

Sabato in Svizzera si chiude la stagione del Vertical

Sabato si corre la tredicesima edizione dell’ormai leggendario Km Vertical de Fully. La partenza è prevista dalle 8:30 del mattino fino alle 12:11 con gli elite maschili.

IL PERCORSO – Le Vertical de Fully, in Svizzera, a ragion veduta può essere considerata la prova regina della disciplina. Con i suoi 1.920 metri di sviluppo lineare per 1.000 metri di dislivello positivo, è uno del Vertical più ripidi del panorama internazionale con una pendenza media del (61%). Il percorso è una linea retta che sale a fianco delle vigne di Fully lungo le rotaie di una vecchia condotta. Punti particolari del percorso, a 200 metri il passagio su un ponte, a 400 metri una galleria, a 600 metri un punto di rifornimento, a 950 metri la postazione di cronometraggio e gli ultimi 50 metri con il pubblico letteralmente ammassato da ambo i lati per ammirare gli sprint finali degli atleti. E’ una gara che si presta ad essere corsa utilizzando i bastoni e lo scorso anno, nel gruppo dei primi, l’unico atleta a non averli utilizzati è stato l’italiano Marco De Gasperi.

QUI un video dell’edizione 2012 che racconta in modo perfetto cosa sia il VK di Fully.

LA GARA DEI RECORD – E’ il Vertical Kilometer più partecipato al mondo, anche quest’anno saranno oltre 650 i concorrenti al via, e la conformazione del suo tracciato ha da sempre consentito agli specialisti di esprimere al meglio il loro potenziale. Non è un caso infatti che lo scorso anno ben sei atleti siano scesi sotto i precedenti record del mondo, per la precisione quattro donne (Christel Dewalle, Axelle Mollaret, Maude Mathys e Céline Lafaye) e due uomini (Urban Zemmer e Manfred Reichegger). I nuovi riferimenti cronometrici per gli amanti della disciplina sono quindi i 30’26’’ di Urban Zemmer e i 36’48’’ di Christel Dewalle. 

ELITE UOMINI – La gara si svolge a cronometro con gli elite, maschili e femminili, che partiranno in fondo al gruppo. Ultimo a partire, alle 12:11,  sarà quindi il recente campione del mondo Urban Zemmer preceduto da Manfred Reichegger, Nejc Kuhar, Alexis Sevennec, Marco Moletto, Marco Facchinelli, Werner Marti, Pierre Chauvet, Emmanuel Vaudan e Mathéo Jacquemoud. Nel secondo gruppo elite, tra gli altri, anche Denis Trento e Nadir Maguet.

ELITE DONNE – Le donne favorite alla vittoria partiranno invece dalle ore 11:31 e sono Christel Dewalle, Axelle Mollaret, Emilie Gex-Fabry, Colette Borcard, Raffaella Miravalle, Viktoria Kreuzer, Jennifer Fiechter, Nadege Matthey, Veronique Ancay, Milena Fiou e Valerie Berthod.  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.