Vetrina milanese per la sesta edizione dell’Adamello Ultra Trail

©mauromariotti.it

Vetrina milanese per la sesta edizione dell’Adamello Ultra Trail, disegnata tra i camminamenti della Grande Guerra. Alla presenza degli assessori regionali Davide Caparini (Bilancio, Finanza e Semplificazione), Martina Cambiaghi (Sport e Giovani) e Mauro Testini (presidente Unione dei Comuni Alta Valle Camonica), il comitato organizzatore della super classica camuna ha svelato date e novità. Le date da segnarsi in agenda sono quelle del 20, 21, 22 settembre. Tre giornate, a dir poco intense, che porteranno i concorrenti della 6ª edizione nei paesi, sui sentieri e sulle montagne dell’Alta Valle Camonica.
I primi a partire, venerdì 20 settembre da Vezza d’Oglio, saranno gli eroi della 170km (11.400 m D+), il giorno successivo nel cuore di Ponte di Legno sarà la volta dei concorrenti impegnati sulla 90K (5900m D+), mentre domenica (sempre da Ponte di Legno) spazio ai runner della 30 Trail. La proposta minore, in collaborazione con Rosa Associati, apre la porta ai neofiti della specialità e ai runner puri facendo dell’AUT un evento a tutto tondo per gli amanti della corsa in natura.
Per i non agonisti da non perdere i 20 km della Slow Trail, la non cronometrata Ludico Motoria Fiasp aperta agli appassionati di cammino, a conferma di come AUT sia un evento per tutti. L’evento rientra nel calendario del Festival del Cammino 2019.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.