Valtartano Ski-Alp imbiancata dalla neve

La gara, i commenti, le classifiche

Valtartano imbiancata ha accolto i quasi 200 partecipanti alla gara!

I GIOVANI PER PRIMI – Come da programma le prime a partire sono state le categorie giovanili: sulle rampe del Monte Scala gara a due tra gli junior, con Luigi Pedranzini e Alessandro Cioccarelli che staccano tutti gli altri. Tra i cadetti fuga dell’atleta Sc. Alta Valtellina Pietro Canclini, che taglia solitario il traguardo del percorso con dislivello positivo di 750m. Gara simile anche tra le cadette, per la sua compagna di squadra Giulia Compagnoni che vince agevolmente. Tra gli junior ha la meglio Alessandro Cioccarelli (PolAlbosaggia) tra i maschi, mentre tra al femminile giunge prima sul traguardo Erica Rodigari dello Sc.Alta Valtellina.

LA GARA ASSOLUTA –
Grande incertezza sulla prima salita, con il duo dell’Alta Valtellina Matteo Bignotti e Daniele Pedrini a condurre, e sulle loro code il team composto da Matteo Pedergnana e Thomas Martini, seguito da quello dei bergamaschi Michel Cinesi e Giovanni Zamboni. Sulla seconda ascesa che porta alla pendici della Cima Lemma, in bagarre per la vittoria restano le prime due coppie, con il duo del Team Crazy che sulla successiva discesa e poi sulla terza salita forza il ritmo e va a vincere. 

I RISULTATI –
Giungono primi con il tempo di 1h05’39” Matteo Pedergnana e Thomas Martini. Al secondo, posto staccati di 1’05”, giungono Daniele Pedrini e Matteo Bignotti. Chiudono il podio gli atleti di casa Marco Bulanti e Paolo Moriondo a 2’21”. Al quarto posto giungono Angelo Corlazzoli – Fabio Bazzana (Valgandino), seguiti in ordine da Michel Cinesi-Giovanni Zamboni (Gromo-Clusone), Giovanni Tacchini –Cristian Pizzatti (Valtartano), Mattia Curtoni-Adriano Berera (Valtartano-Premana), Stefano Lanzi-Walter Trentin (Lanzada-Scav), Andrea Panizza-Luca De Maron(Sondalo) e Mirko Negrini-Walter Dell’andrino (Lanzada).

LA GARA DONNE –
Dopo una partenza sfortunata per la perdita di una pelle, rimonta e vince l’ormai collaudatissimo team di Raffaella Rossi (SC. Valtartano) e Laura Besseghini (SC.Sondalo) in 1h22’55”. Seconde giungono Lucia Moraschinelli (PolAlbosaggia) e Anna Moraschetti (SC. Adamello) a 6’43”. Terze le trentine Sabrina Zanon e Nadia Scola.

QUALCHE COMMENTO DEI PROTAGONISTI 


Alessandro Cioccarelli:
«Oggi stavo bene. Sulla prima salita ho faticato a tenere la scia di Pedranzini, poi sulla seguente discesa mi sono avvantaggiato e ho guadagnato un buon margine per poter vincere. La vittoria odierna è un buon auspicio in vista della gara di casa e degli Italiani ».
Laura Besseghini: «In partenza Raffaella ha perso una pelle e abbiamo dovuto rimontare…eravamo alla prima gara insieme dopo il rientro della mia amica – socia, ed è andata bene. Ora punteremo alle gare in coppia, dove ci troviamo in sintonia».
Matteo Pedergnana: « Sulla prima salita abbiamo faticato, ma siamo rimasti a contatto con i primi. In discesa e sui cambi abbiamo fatto la differenza. Per me è stato un test al rientro dopo un 2012 fermo ai box per infortunio. Ho avuto buone sensazioni. Complimenti all’organizzazione per il tracciato di gara, breve ma tecnico e spettacolare».

Arnaldo Spini
del comitato organizzatore: «Oggi è stata una bella prova organizzativa, dato il meteo avverso. Ho visto i miei ragazzi tesi ma concentrati: in queste situazioni è facile commettere errori ma abbiamo cercato di fare scelte che garantissero la sicurezza degli atleti impegnati sul percorso. È una giornata da ricordare per il record di partecipanti, che hanno sfiorato i 200 atleti. Soddisfazioni anche sportive, con i risultati di rilievo ottenuti dai nostri portacolori».  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.