Vallefredda Ski Raid nella bufera

Adiutori e D'Alessandro vincono la tappa di Skialpdeiparchi

Tempo da lupi per il Vallefredda Ski Raid, ottimamente organizzato dallo Sci Club Gran Sasso Piana di Navelli, sesto appuntamento dello Skialpdeiparchi.  

CONDIZIONI LIMITE –
Pioggia ai 1200m della partenza, neve a partire dai 1500m e bufera in quota hanno reso il tracciato (ridotto a circa 650m di dislivello) più impegnativo di quanto già non fosse questo itinerario classico del Parco Nazionale del Gran Sasso.
Con una giornata di questo tipo, complimenti ai 46 partecipanti e soprattutto a tutti coloro che hanno fatto assistenza lungo il percorso.  

LA GARA –
Primo tratto di gara a piedi fino a 1450m di quota dove la neve all’interno della valle ha permesso agli atleti di fare il cambio tecnico e proseguire con gli sci ai piedi. La gara si è svolta su ritmi molto elevati e tra gli uomini ha visto il testa a testa conclusosi con il primo posto ex equo tra l’atleta di casa Raffele Adiutori e Antonio D’Alessandro del Molise, che hanno chiuso con il tempo di 30’20”. Terzo e costantemente sul podio lo junior Carlo Colaianni in 30’47”, davanti a Armando Coccia e Germano Ranieri che hanno completato le prime cinque posizioni. Tra le donne torna al successo Giovanna Galeota che in 42’27” ha preceduto Valeria De Simone e Sara Marini.

Prossimo appuntamento per la La ‘Coppa Mico’ by Night sabato prossimo 15 Febbraio sulle nevi del Terminillo.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.