Un vertical piu' bello non esiste

Etna, Coppa del Mondo – vertical – commenti e classifiche

Oltre un metro di neve, temperature quasi estive, assenza di vento ed un panorama strepitoso. Questi gli ingredienti del vertical di coppa del mondo andato in scena questa mattina sulle pendici dell’Etna. Quando il gioco si fa duro… Kilian si mette davanti a darne che è un piacere. Perde i ramponi nel tratto a piedi, non si fa prendere dal panico, riparte e chiude vittorioso in vetta alla Montagnola.  Il Manny c’è, il suo è un periodo di forma stratosferico. Sale in progressione, Kilian il suo riferimento, lo mette nel mirino e non lo molla. Recupera qualcosa nel tratto finale, non smette mai di stupire il nostro capitano, lui che non ama queste gare chiude in seconda posizione. Dietro è bagarre. Antonioli ci crede, nel tratto a piedi è terzo, sale a tutta per tenere il ritmo dei battistrada. Ma nell’ultimo tratto con gli sci viene sopraffatto dal solito Lanfranchi da libro cuore. Dà tutto, si spreme, grinta ed esperienza. Effettua un cambio ramponi/sci mostruoso, esce attaccato a Robert Antonioli, che infila nell’ultima inversione trascinandosi dietro lo svizzero Anthamatten. In campo femminile Laetitia Roux vince e convince, controllando Mireia che nel tratto a piedi tenta il forcing. In terza posizione assoluta chi c’è? Roberta Pedranzini, solito talento, solito ritmo, solita classe, seguita come un segugio dalla sua "socia" Francesca Martinelli. Immense le Bormine, che oggi correvano nella categoria fisi. Davide Pierantoni vince alla grande la categoria Fisi uomini, piazzandosi 15^ assoluto, staccando gente del calibro di Tony Sbalbi e Jean Pellissier. Una prestazione maiuscola la sua, da tenerne conto.
Il resto l’ha fatto l’Etna, una montagna nell’isola, tra mare, neve e sole.

Classifica maschile


1. JORNET BURGADA Kilian ESP — 28’07.8 

2. REICHEGGER Manfred ITA — 28’20.3

3. LANFRANCHI Pietro ITA — 29’00.0
4. ANTHAMATTEN Martin SUI — 29’09.0
5. KUHAR Nejc SLO — 29’14.2

Classifica femminile


1. ROUX Laetitia FRA — 34’05.8

2. MIRó VARELA Mireia ESP — 35’36.4
3. GEX-FABRY Emilie SUI — 37’48.3

4. MATHYS Maude SUI — 38’12.9
5. TROILLET Marie SUI — 38’40.1  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.