Ultrabericus, la cronaca e l'analisi della gara

Vittoria a Moretton e Parigi, resistono i record

Grande successo di partecipazione per la terza edizione dell’Ultrabericus Trail, gara di 65 km e 2.500 metri di dislivello positivo con partenza e arrivo nella centralissima Piazza dei Signori a Vicenza. Oltre 800 gli iscritti effettivi alla manifestazione e 724 (588 individuali e 136 in staffetta) quelli che sono riusciti a portarla a termine. Un percorso tendenzialmente veloce ma con continui cambi di ritmo, quest’anno reso ancora più difficile dalla presenza di fango in alcune sue parti. Il tempo medio della gara, aumentato di 20’ rispetto all’edizione 2012, è la conseguenza più immediata delle difficili condizioni ambientali.

LA SFIDA MASCHILE –
La vittoria finale è andata a Andrea Moretton (Team LaFuma Italia) che ha chiuso la prova in 6h05’07’’ e con 4’ di vantaggio su Daniele Palladino (Yoga Studio Modena) e di 13’ su Filippo Dal Maso (Puro Sport Team). Andrea Moretton, classe 1972, coglie così la sua seconda vittoria in carriera nelle ultra distanze dopo Magredi Mountain Trail del 2010. Lo scorso anno, due podi importanti con il 3° posto al Cortina Trail di 46 km e il 2° posto al Troi dei Cimbri di 55 km. 

MARIA CHIARA PARIGI SI CONFERMA – In campo femminile vittoria di Maria Chiara Parigi (Team Tecnica) con il tempo finale di 7h11’14’’ e un vantaggio di 9’ su Simona Morbelli (Team Salomon Agisko) e di 18’ su Sara Recenti (Trail Running Brescia). Maria Chiara Parigi, dopo il  recente 2° posto alla Maratona della Pace sul Lamone di Gennaio, è reduce da un 2012 a dir poco esaltante con 4 vittorie (Elba Trail, Cortina Trail, Trail degli Eroi e Le Vie di San Francesco).  

RESISTONO I RECORD –
A livello cronometrico, resistono sia il record maschile di Lorenzo Trincheri fatto registrare nel 2012 con un fantastico 5h32’59’’, sia quello femminile di Patrizia Pensa che nel 2011 chiuse la prova in 7h00’53’’.  

LA STAFFETTA –
In programma anche la prova a staffetta a coppie con ben 136 atleti impegnati. La vittoria maschile è andata alla coppia Team Lafuma Italia 1 composta da Danilo Lanternino e Mirko Righele con il tempo finale di 5h27’19’’.

CLASSIFICA MASCHILE
Andrea Moretton (Team Lafuma Italia) 6h05’07’’
Daniele Palladino (Yoga Studio Modena) 6h09’17’’
Filippo Dal Maso (Puro Sport Team) 6h18’01’’
Fabio Caverzan (Scarpebianche) 6h20’25’’ Ivan Geronazzo (Team Lafuma Italia) 6h21’42’’

CLASSIFICA FEMMINILE
Maria Chiara Parigi (Team Tecnica) 7h11’14’’
Simona Morbelli (Team Salomon Agisko) 7h20’30’’
Sara Recenti (Trail Running Brescia) 7h29’53’’
Scilla Tonetti (Runners Olona) 7h35’11’’ Catena Pizzino (Pavanello) 7h37’18’’  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.