Tutto pronto per l’ottava La Sportiva Mountain Running Cup

Cinque gli appuntamenti in calendario

©Meneghello

La Sportiva Mountain Running Cup si prepara per un’ottava edizione ancora più spettacolare. Per il 2019 gare nuove e un gradito ritorno per il circuito. Messa in archivio un’estate da record, che ha visto ai nastri di partenza un totale di 2000 runner e che ha quasi triplicato i finisher rispetto all’anno precedente, l’obiettivo dichiarato è provare a crescere ancora: «Nel 2018 abbiamo proposto competizioni di chilometraggio medio-basso per avvicinare i neofiti al mondo del mountain running – ha dichiarato Alessandro Tedoldi, responsabile atleti ed eventi di La Sportiva – Ora vogliamo prendere per mano questi atleti e farli crescere ulteriormente. Vogliamo portarli in quota e fare vivere loro l’emozione del vero skyrunning. Nell’ottica di mantenere vivo l’interesse anche tra i fedelissimi del nostro circuito, abbiamo dovuto apportare importanti modifiche escludendo la International Rosetta Skyrace, la San Fermo Trail e la Trentapassi. Anzi vorrei cogliere l’occasione per ringraziare gli amici di Rasura, Borno e Marone per il fondamentale supporto che ci hanno dato in questi anni. Rimpiazzarli non è stato facile, ma ci siamo riusciti. Al loro posto è stata inserita l’emergente Pizzo Stella Skymarathon ed è rientrato il mitico Giir di Mont». Menzione a parte per la finale: «In sostituzione della Stava Mountain Race, la nostra gara di casa e presente nel circuito da ormai 7 anni, proporremo come finale una sky nuova sul Latemar il 9 settembre».
Calendario alla mano, ad alzare il sipario sull’ottava edizione sarà la Ledro Skyrace in programma domenica 9 giugno. Seconda prova 2019 sarà la Skylakes di domenica 23 giugno, quindi Il 14 luglio sarà la volta della Pizzo Stella. Effettuato il giro di boa, il circuito Laspo tornerà a fare scalo nella mitica Premana. Un ritorno alle origini con una kermesse come il Giir di Mont. Gran finale l’8 settembre con la nuova gara disegnata da Massimo Dondio e il suo staff sulle rocce dolomitiche del Latemar: 27 km di puro skyrunning per un gran finale di stagione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.