Tutto pronto per la seconda edizione de La Sportiva Epic Ski Tour

Da venerdì la tre giorni di gare

Damiano Lenzi, vincitore della prima edizione

Ci siamo. Venerdì scatta la tre giorni dell’Epic Ski Tour. Prova per tutti, ‘4All’ appunto, ma sarà anche una grande sfida agonistica per aggiudicarsi un montepremi di 46.000 euro. Ai nastri di partenza il vincitore della prima edizione, Damiano Lenzi, che dovrà vedersela con Toni Palzer, una pattuglia svizzera con Werner Marti, Rémi Bonnet, oltre a Simon Anthamatten e i ’nostri’ Nicolò Canclini, Manfred Reichegger, Pietro Lanfranchi, William Boffelli, Martin Stofner, Daniel Antonioli, Alex Oberbacher, Enrico Loss… Al via anche il tedesco Peter Schlickenrieder argento olimpico nel fondo nella sprint a Salt Lake City 2002. Al femminile tra le più attese le svizzere Jennifer Fiechter e Viktoria Kreuzer, Corinna Girardi, Verena Hofmann e Verena Steinberger.

LE TAPPE – Nella classifica finale ovviamente chi partecipa a tutte e tre le tappe, ma c’è la possibilità anche di fare la gara singola. La prima tappa parte dunque venerdì dalla stazione a valle del Cermis alle ore 17.30, sulla via del bosco per 750 metri di dislivello e arrivo in salita. Il giorno dopo al San Pellegrino partenza alle ore 11, senza stress, si parte dal piazzale della funivia, cambio assetto, altra salita più dolce di 2 km e discesa di nuovo verso il piazzale della funivia. Terzo giorno, domenica, sempre alle ore 11 con start in base al distacco accumulato nelle tappe precedenti, da Passo Pordoi alla Forcella Pordoi, cambio assetto, discesa lunga in Val Lasties e risalita verso il Passo Pordoi con 200 metri di dislivello. Campo base della manifestazione sarà Moena, al Navalge, con Epic Talk, expo area, serate a tema trentina e italiana, Epictoberfest, Epicparty, briefing….

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.