Tour de ski-alp

Il final climb a Reichegger

Nella splendida cornice di pubblico che ha incitato tutti i concorrenti di questa giornata finale del Tour de ski si è disputata una crono di ski-alp. Partenza in linea alla base dell’ovovia – proprio nei pressi dell’intertempo della gara di fondo – e salita in linea di massima pendenza fino al traguardo.
480 metri di dislivello percorsi fra due ali di pubblico, molti gli scialpinisti saliti con sci e pelli per incitare i propri beniamini. E lo spettacolo non è mancato: in cima all’ultimo muro il nuovo talento delle cronoscalate Cappelletti tenta un attacco per staccare i due dell’Esercito. Brunod sembra stupito e patisce il contraccolpo, Manny Reichegger riesce a contenerlo e sull’ultimo tratto supera il battistrada andando a vincere con un tempo eccezionale: 18.18 a soli 3 secondi dal migliore dei fondisti: Di Centa in 18.15.
Molto applaudita la prova di Gloriana Pellissier che ha fermato i cronometri su un fantastico 22.05 che l’avrebbe collocata all’ottavo posto in un ipotetico confronto con le fondiste.
classifica
1. Reichegger Manfred 18.18
2. Cappelletti Daniele 18.28
3. Brunod Dennis 18.45
4. Follador Alessandro 19.15
5. Trettel Thomas 19.41
femminile
1. Pellissier Gloriana 22.05
2. Zanon Sabrina 24.06
3. Scola Nadia 24.21  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.