Tor Live – Day 2: gara interrotta nella notte

Stop dalle 4 alle 7 per motivi di sicurezza, al comando Le Saux

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA PRIMA GIORNATA CLICCANDO SULLA FINESTRA IN ALTO Primo giorno di Tor ‘volato via’. Prima di vedere gli aggiornamenti del ‘day 2’, ecco però come è finita la giornata di ieri per le donne. Sul Col del Crosatie erano passate in questa sequenza e a breve distanza l’una dall’altra: Denise Zimmermann, svizzera, Sonia Locatelli e Lisa Borzani, italiane fino in fondo.
Alla sottostante ma ancora lontana base vita di Valgrisenche l’ordine cambia. Entra per prima la valdostana di Donnas Sonia Locatelli, tra una quantità di applausi davvero industriale, alle 18,32. Denise Zimmermann segue a sei minuti, dice di avere un po’ di «gamba stanca», anche per il recente terzo posto nell’Utmb francese. O forse ricordandosi che lo scorso anno proprio quella gamba le era stata morsa da un cane, non impedendole però di arrivare sul podio del Tor. Lisa Borzani, padovana, arriva in discesa come una saetta – anche se non è il caso di provocare il cielo – sorride e saluta davvero tutti, infilandosi nella struttura per un brevissimo riposo alle 18,42.

NELLA NOTTE – Alle 4,32, dalla base vita di Cogne, il primo a uscire è stato Christophe Le Saux (nella foto Tor des Geants/Enrico Romanzi), seguito da Gianluca Galeati (4.55) e Patrick Bohard (5.03). Poi, nell’ordine: Dan Doherty, Peter Kienzl, Pablo Toca Criado, Antonov Bozhidar, Eoin Keith. Oscar Perez Lopez, Matteo Pigoni. Tra le donne controsorpasso Zimmermann, che alle 7.11 è arrivata a Cogne.  

GARA INTERROTTA – La prima notte è stata molto intensa per gli uomini dell’organizzazione. Una frana nei pressi del rifugio Epée ha bloccato la gara. Intorno alle 4 di questa mattina la direzione di gara ha comunicato l’immediata sospensione del Tor. La testa della corsa è transitata senza problemi ed è attesa intorno alle 9 di questa mattina a Champorcher, mentre gli altri concorrenti sono stati fermati a Valgrisenche e Rhêmes. Non si conosce ancora l’entità della frana, dalle prime informazioni – nel punto ristoro di Champorcher non arrivano comunicazioni via radio – la gara dovrebbe essere ripartita. Durante la notte intanto ci sono stati forti piogge e, in quota, è caduta la neve. A breve verrà presa una decisione sullo slittamento dei cancelli orari.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.