Super Bonnet a Limone

Vince il vertical e il titolo. Nella gara rosa a segno Christelle Dewalle

Al vertical di Limone, tappa finale delle World Series, le carte si erano mischiate prima della partenza, gareggiando su un percorso di 6 km, meno duro ma con più dislivello (quasi 1.200 metri).
Oltre al superfavorito e leader della classifica mondiale Rémi Bonnet, sul percorso originale il trio LaSpo Zemmer-Moletto-Boscacci poteva sicuramente dire la propria (record del percorso di Urban Zemmer con 37’11" e Laura Orguè 44’51").
Il ‘nuovo’ tracciato, molto più veloce, ha premiato la forza della corsa dello svizzero del Team Salomon Rémi Bonnet, un predestinato! Il giovane elvetico ha così confermato la leadership portandosi a casa il titolo di campione del mondo. Alle sue spalle oggi l’atleta del team La Sportiva, Urban Zemmer. A seguire Hovind-Angermund, Perkmann, Wyatt.
Nella generale argento per Nejic Kuhar, bronzo per Ferran Texido.
Al femminile gran successo di giornata per la francese Christelle Dewalle davanti alla forestale Antonella Confortola e Maite Maiora, spagnola del team La Sportiva. Titolo di campione del mondo per Laura Orguè (per una doppietta ‘griffata’ Salomon) con un punteggio di 366 davanti ad Yngvild Kaspersen, oggi quarta al traguardo e Maite Maiora.      

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.