Sono iniziati gli Europei a Pelvoux

Domani sarà già tempo di medaglie pesanti

Con una cerimonia sobria sono iniziati gli Europei in Francia a Pelvoux. Sarà un’edizione con 170 atleti in rappresentanza di 17 nazioni in cui spiccano ben 52 donne. Nel pomeriggio c’è stata la cerimonia con la sfilata degli atleti e i saluti di rito. Un emozionato Mariotta, al suo esordio in qualità di presidente in un campionato europeo, ha aperto ufficialmente la manifestazione.
Domani si inizierà a far subito sul serio con la gara a coppie senior. Gli uomini avranno un percorso molto tecnico con un dislivello positivo di 1830 mt. Tre salite con tratti da affrontare con longe e ramponi, discese strette in canalini. Partenza posticipata alle 9.30 dato che in partenza è prevista una temperatura di – 19. Potrà rivelarsi determinante l’ultimo tratto che porta all’arrivo posto in paese in cui il tracciato si immette nella pista da fondo. Sarà 1,5 km in skating da affrontare a tutta in leggera ascesa con cambio assetto ed arrivo di corsa con gli sci sullo zaino. Reichegger e Holzknecht la nostra squadra di punta, ma attenzione a Lenzi e Boscacci che potrebbero rompere gli equilibri. Eydallin e Trento la squadra collaudata con esperienza che potrebbe venir fuori sul lungo. Staremo a vedere.
In campo femminile schieriamo un’unica squadra con Closs e Valmassoi, per loro saranno 1580 i mt di dislivello. Il pronostico non è dalla loro, ma hanno chance di medaglia, sta a loro imbroccare la gara giusta.
A domani per gli aggiornamenti live.
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.