Ski Alp 3 Presolana: la presentazione alla stampa

Tutto pronto per tre giorni di sport e spettacolo

Presentazione stampa ufficiale, questa mattina, per l’edizione 2013 di Skialp3 Presolana “Memorial Castelletti” nella suggestiva cornice di Spazio Viterbi in Provincia a Bergamo.In sala diverse autorità, media e appassionati che si sono dati appuntamento per quella che si preannuncia un vera tre giorni di Scialpinismo con la ‘S’ maiuscola.   

LE ISTITUZIONI E LO SCIALPINISMO –
A fare gli onori di casa ha pensato l’assessore allo sport della Provincia Alessandro Cottini che si è fatto portavoce dei sindaci di Castione, Colere, Clusone oltre che di Comunità Montana, Promo Serio, Parco delle Orobie   e Unione dei Comuni: «Siamo onorati di ospitare un evento di tale caratura – ha esordito -. Un evento che è la migliore promozione cui potessimo ambire. Lo scialpinismo è sinonimo di sport ecocompatiile, uno sport dove non girano tanti soldi, ma che veicola valori importanti. Nello scialpinismo non si può bleffare; si è a tu per tu con la natura e la montagna, in uno scenario severo che regala però grandissime emozioni. Non posso quindi che invitare tutti i bergamaschi a partecipare in massa».   
E se enti ed istituzioni hanno dimostrato di credere nelle potenzialità di questo evento, anche la federazione si è schierata al fianco di Sci Club 13 e Cai Clusone presenziando con il responsabile nazionale Fisi per lo Scialpinismo Col. Marco Mosso: «La federazione sia nazionale che internazionale punta molto sullo scialpinismo ed è fiera di avere assegnato una tappa della Coppa del Mondo 2013 ad un’organizzazione di livello come questa e ad una provincia che ha una grandissima cultura di montagna e scialpinismo. Non ho dubbi, so già che sarà un grande successo».   

LA KERMESSE STA PER INIZIARE – Ad entrare nel vivo del programma ci hanno invece pensato il direttore gara Rino Calegari e il suo vice Ivan Scandella, supportati dal presidente dello Sci Club 13 Battista Giudici: «Abbiamo previsto una vera e propria tre giorni di puro spettacolo: nella serata di domani a Clusone avremo la sfilata delle rappresentative nazionali seguita, in Piazza Manzù nella tensostruttura riscaldata, dal briefing tecnico e dalla cena con gli atleti aperta al pubblico e poi Music & Beer Party con lo show dell’attuale campione del mondo di slackline Lukas Huber».       
Sabato e domenica, invece, andrà in scena il gotha nazionale della specialità su tracciati spettacolari e studiati ad hoc pr chi vorrà seguire le gare in prima persona: «Abbineremo alla sprint del sabato e alla prova classic della domenica una serie di eventi collaterali di livello che potranno avvicinare al mondo ski-alp un sacco di gente. Proporremo trampolino per salto sci con atterraggio su Big Air Bag e Slackline … Il tutto sarà aperto al pubblico con la presenza di vere e proprie icone delle specialità freestyle».   

IL TIFO DEI BERGAMASCHI PER PIETRO LANFRANCHI – Un occhio di riguardo per l’idolo di casa Pietro Lanfranchi, portacolori della squadra italiana recente Campione del Mondo a Pelvoux: «La concorrenza sarà elevatissima, ma noi siamo carichi e motivati – ha confermato il tecnico Nicola Invernizzi -. In uno scenario come quello della Presolana e con un tifo caldo e competente come quello bergamasco… ne vedremo delle belle».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.