Si lavora per la Transclautana

Sabato la seconda tappa di Coppa del Mondo

La macchina organizzativa della sesta edizione della Transclautana, seconda prova di Coppa del Mondo, è a pieni giri da alcuni giorni per allestire i tracciati, le zone di arrivo e di partenza, e gli uffici che gestiranno gli arrivi degli atleti. Nel cuore della Valcellina sono attesi circa duecentocinquanta concorrenti, poco meno di cento gareggeranno per i punti della Coppa del Mondo.
Le nazioni che sino a questo momento hanno dato la loro adesione sono Italia, Francia, Svizzera, Spagna, Germania, Stati Uniti d’America, Polonia, Austria, Slovenia, Andorra e Bulgaria. Il Comitato Organizzatore è certo che in questi ultimi giorni qualche altra nazione europea  si aggiungerà alla lista degli iscritti proprio per le ottime condizioni del tracciato.
A Claut parteciperanno i migliori interpreti della disciplina. Gli azzurri Manfred Reichegger, campione del mondo in carica, Dennis Brunod, Denis Trento e Guido Giacomelli dovranno difendersi dagli attacchi dello spagnolo Kilian Jornet Burgada, vincitore della prima prova di Coppa del Mondo, e dai francesi Toni Sbalbi, e Florent Perrier. Sicuro outsider sarà lo svizzero Florent Troillet. Guido Giacomelli è al suo rientro alle competizioni dopo l’infortunio al ginocchio che l’ha costretto a stare lontano dai campi di gara per tutta la prima parte di stagione. In campo femminile, oltre alle azzurre Francesca Martinelli e Roberta Pedranzini, potranno aspirare a salire sul gradino più alto del podio la spagnola Miro Mireia e la francese Laetitia Roux. La spagnola Mireia ha già dominato la prima prova di Coppa del Mondo corsa a Pila nel mese di dicembre. In queste ore i responsabili del tracciato in collaborazione con il Soccorso Alpino stanno definendo gli ultimi aspetti del percorso: gli atleti affronteranno due tratti molto tecnici che non sono mai stati attrezzati nelle edizioni precedenti. Queste difficoltà tecniche daranno alla gara ancor più fascino, mettendo a dura prova le capacità degli atleti. Le condizioni del manto nevoso sono ottimali e costantemente monitorate dai tecnici dell’Osmer (Osservatorio Meteorologico Regionale) per garantire la massima sicurezza ai concorrenti e a tutti i volontari. Nella piazza principale di Claut sarà allestito un maxi schermo per dare la possibilità al pubblico di vedere le fasi cruciali della gara e giovedì si deciderà se portare l’arrivo della gara in centro al paese.

Elenco atleti azzurri presenti a Claut
Senior maschile
Manfred Reichegger
Dennis Brunod
Denis Trento
Matteo Eydallin
Pietro Lanfranchi
Daniele Pedrini
Lorenzo Holzknet
Senior femminile
Roberta Pedranzini
Francesca Martinelli
Corinne Clos
Espoir maschile
Damiano Lenzi
Michael Moling
Espoir femminile
Martina Valmassoi

PROGRAMMA
Venerdì 22 gennaio

Ore 10 – 19
Apertura Ufficio Gara – Accreditamento atleti
Ufficio gara – presso la Palestra Scuole Medie – Viale D.P.Bortolotto
Ore 10 – 15
Prove tracciati di gara
Ore 17
Cerimonia di benvenuto
Ore 17.30
Breifing pre gara presso la Sala polifunzionale Casa Dolomiti Vacanze – via A. Giordani
Ore 19
Buffet di benvenuto con prodotti tipici e musica dal vivo

Sabato 23 gennaio

Ore 6.30 – 8.30
Ufficio gara – Consegna pettorali pacco gara presso la Palestra Scuole Medie – Viale D.P.Bortolotto
Ore 9.30
Partenza Categorie Cadetti – Juniores (Fisi)
Ore 9.45
Partenza Espoir – Seniores – Master (Coppa del mondo Ismf, Fisi)
Ore 11
Sfilata banda e gruppo Majorettes in Piazza San Giorgio a Claut
Ore 16
Sfilata Team accompagnati dalla banda e gruppo Majorettes
Ritrovo parcheggio via Roma e sfilata fino in Piazza San Giorgio
Ore 16.30
Premiazione
Lotteria con premi a sorteggio
Ore 19
Cena finale riservata ad atleti e volontari organizzazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.