Scialpinista muore cadendo in un crepaccio sul Rosa

La vittima e i suoi due amici si stavano allenando per il Trofeo Mezzalama

Uno scialpinista è morto nel primo pomeriggio di ieri mentre  sul ghiacciaio del Lys, nella zona del Monte Rosa, nei pressi del Colle Vincent, sotto la statua del Cristo delle Vette.
Il corpo è stato recuperato dal soccorso alpino e dalla guardia di finanza di Cervinia. Non si conoscono ancora le generalità della vittima, ma è uno svizzero di 31 anni.
L’incidente è avvenuto verso le 13.30 mentre lo scialpinista stava attraversando un ponte di neve su un crepaccio, che ha ceduto. L’uomo è precipitato per alcune decine di metri, ed è rimasto sepolto sotto la neve e il ghiaccio.
La vittima era in compagnia di due connazionali. I tre si stavano allenando in vista del prossimo Trofeo Mezzalama.    

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.