Sci ripido per Kilian & co

Venerdi’ con Vivian Bruchez ha sciato Dome du Gouter/Aiguille de Bionassay

Partenza alle 3 di notte dal tunnel del Monte Bianco e ritorno a Les Contamines alle 15, dopo 12 ore. Questo l’intenso venerdì 29 maggio di Kilian Jornet e Vivian Buchez che hanno fatto due discese ripide nel massiccio del Monte Bianco. Prima linea sullo sperone sud-est del Dôme du Goûter (4.304 m), 500 m – 45-50 gradi e poi discesa dall’Aiguille de Bionassay (4.052 m) e versante ovest dell’Aiguille di Tricot (3.665 m). Dislivello totale superiore ai 4.000 metri e arrivo in vetta alle 9. «Avevo osservato questa discesa due anni fa quando sciavo sul versante ovest del Monte Bianco» ha scritto Bruchez sul suo account Facebook. Sembra che il pendio dello sperone sud-est del Goûter sia stato sciato solo da Jean Franck Charlet, ma utilizzando la corda per superare un seracco che ora si è ridotto. Kilian e Vivian infatti non hanno utilizzato corde. «Stupendo, più bello di quanto pensassimo… può diventare un classico e non è esposto ai seracchi, con lo sguardo che corre verso il versante ovest del Monte Bianco». Neve meno bella a Bionassay, soprattutto a quota 3.800 dove era molto dura, ma missione compiuta.
 

 

One day in one minute. Yesterday tour with Vivian Bruchez Steep Skier-Mountain Guide . #PerfectDay #ExpandYourPlaygroundtrack: http://www.movescount.com/moves/move63986715 Posted by Kilian Jornet on Sabato 30 maggio 2015

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.