Nel ricordo di Matteo Tagliabue

Grignetta Vertical atto quarto. Sabato torna la gara nata per tenere vivo il sogno di Matteo Tagliabue che tanto si era impegnato per riportare in auge una delle più belle vertical lecchesi di sempre. Per il quarto anno consecutivo, quindi, appuntamento da non perdere sui sentieri della Grigna Meridionale. Il format sarà lo stesso delle edizioni precedenti con un massimo di 300 pettorali a disposizione, start a cronometro dai 1.278 metri dei Pian dei Resinelli e arrivo, dopo circa 3,5 km di salita lungo la ripida serpentina della Cresta Cermenati, ai 2.184 metri del bivacco Ferrario. Il primo concorrente partirà alle 14. Importante ricordare che, chi non dovesse presentarsi in griglia almeno 5 minuti prima dell’orario stabilito, slitterà in ultima posizione. Da ricordare inoltre che è obbligatoria la k-way, non è consentito l’utilizzo di bastoncini e che il tempo massimo consentito per tagliare il traguardo è 1h30’. Il record assoluto da battere resta quello siglato prima dell’interruzione della competizione nel 2009 da Nicola Golinelli. Un 32’45" che in molti hanno già provato ad attaccare, ma che sin ora resta imbattuto. Al femminile il migliore crono di sempre appartiene invece alla scalatrice bergamasca del Carvico Skyrunning Martina Brambilla che è riuscita a stoppare il cronometro sul tempo di 42’41”. Tolto il pettorale, tutti al Forno della Grigna per il terzo tempo. Per maggiori informazioni e iscrizioni: grignettavertical.it

Si va verso il sold-out

Sabato 11 giugno per il terzo anno consecutivo il Gsa Cometa organizza il Grignetta Vertical, gara Fisky di 1.000 metri only up dal Pian dei Resinelli a​i 2.184 metri della​ cima della Grigna Meridionale dov’è posto il Bivacco Ferrario.
Programma ormai collaudato con partenze a crono ogni 30" a partire dalle ore 14 e iscrizioni a prezzo contenuto (15 euro con un importante pacco gara Alpstation-Montura) su www.grignettavertical.it (ultimi 25 pettorali disponibili).
Ritrovo al Forno della Grigna con ritiro pettorali a partire dalle ore 12, dove poi si terrà lo spettacolare terzo tempo, aperto a tutti. Molto orgogliosi gli organizzatori, in coro il presidente e vice, Ruggero Forni e Massimo Tonetti: «Era per noi un obiettivo rimettere in pista il km verticale in Grignetta, dopo che il Trofeo Vidini era stato sospeso nel 2009: insieme ai nostri ragazzi, a due top runner della zona come Nicola (Golinelli) e Daniel (Antonioli) ma soprattutto al Soccorso Alpino e al Cai di Ballabio abbiamo avuto la forza tre anni fa di ripartire, supportati dalla madre di Marco Vidini, al quale era intitolato il Trofeo. Abbiamo mantenuto le tradizioni rispecchiando fedelmente il percorso e il programma con partenze a crono anche per l’alto livello tecnico della Cresta Cermenati. Rispetto alla prima edizione abbiamo aumentato il numero di pettorali disponibili​, dopo i 190 finisher del 2014 e i 225 del 2015,​ viste le grandi richieste e anche quest’anno siamo prossimi al sold-out (300 pettorali).​  L’anno scorso la battaglia Boscacci-Golinelli-De Gasperi ci ha fatto pensare che avrebbero potuto abbattere il record (del ‘Re di Lecco’, Golinelli con 32’45")​ ma non è stato così al maschile. Al femminile invece Martina Brambilla è riuscita a battere il tempo di Giovanna Cavalli e ha vinto in 42’41". Ci piace anche ricordare come questa gara sia la gara di Teo, sul terreno di casa sua, e proprio lì ha insistito perché il Grignetta Vertical tornasse ai vertici del panorama nazionale».

Iscriviti alla newsletter


Mulatero Editore utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per inviare newsletter, fornire aggiornamenti ed iniziative di marketing.
Per informazioni sulla nostra Policy puoi consultare questo link: (Privacy Policy)

Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Abbonati a Skialper

6 numeri direttamente a casa tua
35 €per 6 numeri

La nostra sede

MULATERO EDITORE
via Giovanni Flecchia, 58
10010 – Piverone (TO) – Italy
tel ‭0125 72615‬
info@mulatero.it – www.mulatero.it
P.iva e C.F. 08903180019

SKIALPER
è una rivista cartacea a diffusione nazionale.

Numero Registro Stampa 51 (già autorizzazione del tribunale di Torino n. 4855 del 05/12/1995).
La Mulatero Editore è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 21697

Privacy Preference Center

X