Robert Antonioli, vittoria e coppa nella sprint

Il valtellinese vince la sfida con Palzer

Ultimo atto delle finali di Coppa del Mondo a Prato Nevoso con la sprint. Tracciato insidioso disegnato nello snowpark della conca pratonevosina. Attesa azzurra tutta per la gara maschile: Robert Antonioli può vincere la coppa di specialità con un margine di 60 punti su Anton Palzer. Il valtellinese gestisce bene qualifica e batterie, arrivando in finale. Ma fa altrettanto il tedesco. Così tutto si decide in finale: in realtà ad Antonioli basterebbe il quinto posto, ma prima del via è deciso a non fare calcoli. In avvio Palzer è indietro, ma nel tratto a piedi torna sotto. All’ultimo cambio i due sono davanti e sono incollati. Antonioli esce per primo e in discesa non si fa prendere. Primo e primo nella classifica generale, con Palzer secondo. In semifinale eliminati Michele Boscacci e Nadir Maguet. Nella gara rosa solito sigillo di Laetitia Roux su Claudia Galicia Cotrina e Marta Garcia Farres, sesta Katia Tomatis, in semifinale out Martina Valmassoi e Alba De Silvestro.
Nessun podio azzurro tra gli Junior: in campo maschile vittoria dello svizzero Thomas Corthay sullo spagnolo Inigo Martinez de Arbornoz e il francese Simon Bellavouvier, con quarto Nicolò Canclini e sesto Pietro Canclini. Tre azzurre nella finale rosa: il successo, però, è andato alla francese Adèle Milloz sulla connazionale Lena Bonnel con bronzo per l’austriaca Ina Forchthammer, poi Giulia Compagnoni, Giulia Murada e Melanie Ploner. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.