Reichegger, a caccia del podio alle finali

L'azzurro alla vigilia delle gare di Tromsoe

Ultimo weekend di gare per la Coppa del mondo di scialpinismo alla ‘Blantic Artic Race’ che si disputa sabato 13 e domenica 14 aprile a Tromsoe. Sulle nevi norvegesi in programma una sprint e una individuale con undici azzurri presenti, fra essi Manfred Reichegger difende il terzo posto nella classifica generale dietro a Mathéo Jacquemoud e William Bon Mardion e Glorian Pellissier il secondo in quella femminile dietro a Laetitia Roux e davanti a Maude Mathys.

L’obiettivo di Reichegger sarà quella di coronare una stagione da protagonista con un podio che, nonostante la costanza di piazzamenti nelle prime posizioni, non è ancora arrivato. «Sarà difficile difendere il podio perché siamo in quattro per un posto – spiega il trentaseienne altoatesino dell’Esercito -. È un appuntamento importante, per questo motivo ho saltato le due gare di queste ultime settimane per arrivare riposato. È stata un’annata lunga a faticosa (condita con un argento nella team race dei Mondiali di Pelvoux, ndr), finora mi attribuisco un 8 come voto, ma i giovani crescono ed è sempre più difficile rimanere al vertice. La mia capacità è quella di essere molto regolare, mi difendo in tutte le discipline e così sono nelle prime posizioni della classifica. Non mi sento uno sprinter, dovrò limitare i danni nella prima giornata e poi stare attento nell’individuale di domenica, soprattutto in discesa dove i giovani vanno fortissimo e bisogna sapersi adattare alla situazione».  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.