Prove di dialogo

Per il calendario 2019

Cosa ci faceva Kurt Anrather, ‘grancapo’ dell’Epic Ski Tour al Tour du Rutor? Per conoscere e prendere spunti la versione ufficiale, ma è chiaro che si è parlato di altro, visto che erano presenti tutti gli organizzatori delle gare LGC. Non che la Epic entri nella LGC, quanto piuttosto che possa partire una collaborazione in termini di calendario. Anche perché la Epic lavora a stretto contatto con il Sellaronda (Oswald Santin presidente del Sellaronda Skimarathon, è tracciatore dell’ultima tappa della Epic), a sua volta gemellata da anni con la Mountain Attack. E se Epic e Mountain Attack hanno già annunciato le date 2019 sul sito ufficiali della manifestazione (dall’8 al 10 marzo la Epic, l’11 gennaio la classica di Saalbach), Sellaronda e ci aggiungiamo anche Pierra Menta (che da due anni sono negli stessi giorni) non ancora. E nel marzo 2019 ci sono i Mondiali ISMF in Svizzera, ma anche in questo caso le date sono ancora ufficiose. Gli organizzatori svizzeri hanno proposto metà marzo perché in quel periodo hanno trovato la migliore disponibilità alberghiera a Villars, ma negli stessi giorni ci sarebbe anche la Pierra Menta e magari il Sellaronda. E allora la speranza è quella che l’assenza di date ufficiali, presupponga ancora un dialogo tra le parti. E se ci fosse un accordo, guai a considerarlo la vittoria di uno rispetto all’altro, solo una vittoria dello ski-alp.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.