Pivk e Teocharis dominano i muri del Varmost

190 concorrenti sotto la neve per la Ski Krono Varmost

La dodicesima edizione della Ski Krono Varmost si è svolta ieri sera sotto un’intensa nevicata che ha reso più dura la salita del Varmost, ma anche molto suggestiva. Ben 190 i partecipanti, provenienti da triveneto e Slovenia, tutti con un’elevata preparazione, che hanno affrontato e vinto i ripidi muri della Varmost su un dislivello positivo di 830 metri ed uno sviluppo di 4,6 km. La gara, prova unica di Campionato Regionale Vertical 2014, fa parte del Calendario Regionale FISI del Friuli Venezia Giulia e valevole per l’assegnazione del Trofeo Scialpinismo FISI FVG. Vittoria assoluta per lui, il più forte: Tadei Pivk dell’US Aldo Moro Paluzza, secondo l’asso di casa SS Fornese Marco Del Missier, terzo il bellunese Olivo Da Pra. In campo femminile vittoria assoluta per Dimitra Teocharis (US Aldo Moro Paluzza), seconda la Open Francesca Scribani (CAI Cortina), terza Alessia Kratter (US Aldo Moro Paluzza).  

I titoli Regionali Vertical sono sti dunque assegnati a:  Cadetti M: Luca Cappellari (SS Fornese) nei Cadetti, Lorenzo Antoniutti (SS Fornese) negli Junior, Dimitra Teocharis (US Aldo Moro Paluzza) e Tadei Pivk (US Aldo Moro Paluzza) nei Senior,  Marzia Bolis (SS Fornese) e Beniamino Dereani (US Aldo Moro Paluzza) nei Master.  

La cronoscalata ha assegnato anche il 15° Trofeo Claudia Corisello: scultura lignea realizzata dalla Guida Alpina Mario Cedolin di Forni di Sopra in ricordo della giovane alpinista fornese scomparsa nel 1999, trofeo vinto da Herbert Caposassi CNSAS Forni di Sopra.  Assegnato anche un premio speciale in memoria di Amedeo Spangaro ‘Puma’, scialpinista e runner portacolori della SS Fornese.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.