Patrouille des glaciers

Ultima discesa, tutto ok

Siamo saliti questa mattina al Col de la Chaux, prima parte in funivia e poi con le pelli. Lo scopo era quello di percorrere l’ultima discesa della Patrouille quella che dal colle, situato a 3000 metri, porta fino ai 1500 metri di Verbier.
La neve era tutta trasformata anche in alto dove i militari stavano allestendo la piazzuola di cambio pelli. Dobbiamo comunque segnalare che anche tutta la prima parte era battuta per cui gli atleti potranno sciare per 1500 metri di dislivello tutto in pista. Durante la discesa abbiamo incontrato neve molto dura in alto, sciabile nella parte centrale e molto bagnata in basso, nel bosco. Dal momento che la gara dovrebbe transitare attorno alle nove del mattino, almeno per i primi, ci dovrebbero essere condizioni di manto nevoso estremamente duro e compatto sempre che ci sia azione di rigelo durante la notte. Nell’ultima parte nel bosco, quella che arriva a Verbier, la neve è stata riportata e battuta, non abbiamo comunque incontrato alcun problema di sassi o radici tanto da ritenere che domattina presto le condizioni non possano che essere migliori.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.