Partiti i Mondiali in Svizzera: nella sprint un solo oro per l’Italia

Titolo per Giovanni Rossi tra gli Junior. Robert Antonioli è terzo nell'assoluta

Giovanni Rossi primo tra gli Junior ©Facebook ISMF World Cup Ski Mountaineering

Prima giornata di gare ai Mondiali svizzeri di Villars. Con una sola medaglia d’oro per i colori azzurri. Fa festa la Svizzera con il titolo di Arno Lietha (primo anche tra gli Espoir) davanti all’altro elvetico Iwan Arnold, con bronzo per Robert Antonioli, quarto lo spagnolo Oriol Cardona Coll, quinto e argento Espoir per il norvegese Hans-Inge Klette, sesto e bronzo Espoir per Nicolò Canclini. Il tutto al termine di una finale tiratissima, con tanta gente a seguirla, nonostante il maltempo. Nella gara rosa sigillo della spagnola Claudia Galicia Cotrina, davanti alla slovacca Marianna Jagercikova, con terza Déborah Chiarello, quarta la spagnola Marta Garcia Farres, quinta la prima Espoir la francese Lena Bonnel, sesta la svizzera Marianne Fatton.

©Facebook ISMF World Cup Ski Mountaineering

L’oro per l’Italia arriva nella categoria Junior con il successo di Giovanni Rossi che chiude davanti allo svizzero Aurélien Gay e al francese Lucas Bertolini. Al femminile titolo per la russa Ekaterina Osichkina, davanti alla francese Justine Tonso, con bronzo per Samantha Bertolina. Tra i Cadetti arriva la doppietta svizzera con Robin Bussard, primo sullo spagnolo Martinez Ferrer e bronzo per Luca Tomasoni, quarto Rocco Baldini, e con Caroline Ulrich che chiude davanti a Silvia Berra e alla francese Margot Ravinel.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.