Nuove gare per il 2016

Ledro Sky Race e Val Bregaglia Trail

Nuove skyrace si affacciano nel panorama italiano per la stagione 2016.

LEDRO SKYRACE – Dopo tre edizioni la SSD Tremalzo cambia volto al Trofeo Valle di Ledro: nuovo percorso, nuovo nome e nuova data. Lo slogan scelto dalla società la dice lunga sul nuovo tracciato, ideato dai fratelli Gnuffi: ‘Senter dele greste. Correre a fil di cielo con i piedi nella storia’. La gara prenderà il via dall’abitato di Mezzolago di Ledro in Trentino il prossimo 12 giugno 2016.
Il nuovo percorso regalerà agli atleti panorami unici e scorci indimenticabili: si passerà velocemente dalle sponde del lago di Ledro sino alle vette che lo avvolgono disegnando un anfiteatro naturale di rara bellezza. Trincee, scale scavate nella roccia e gallerie risalenti alla Grande guerra accompagneranno i concorrenti per tutto il ‘senter dele greste’, sentiero appositamente ripulito e messo a nuovo per l’occasione.
A novembre test sul tracciato del Ledro Skyrace: l’edizione zero ha portato alla partenza di Mezzolago un centinaio di skyrunner provenienti da tutto il nord Italia. Tra gli altri anche Christian Modena: «Un percorso spettacolare e tecnico, che accontenta il semplice appassionato alla ricerca del panorama, quanto il motore degli skyrunner. Un’esperienza stupenda vissuta con molti amici, che l’anno prossimo diventerà gara vera alla ricerca del tempo, tentando di abbattere il muro quasi invalicabile delle due ore». La macchina organizzatrice sta lavorando a pieno ritmo per far diventare la Ledro Skyrace un punto di riferimento per gli atleti della specialità. Entro fine anno sarà attivo il nuovo sito internet: www.ledroskyrace.it e già dall’inizio del 2016 sarà possibile iscriversi alla competizione. Per il prossimo 12 giugno la SSD Tremalzo punta forte verso il sold-out, fissato a 300 atleti.

VAL BREGAGLIA TRAIL – Una nuova gara, un viaggio ai confini tra Italia e Svizzera, su antichi sentieri frequentati un tempo dai contrabbandieri ecco il Val Bregaglia Trail che debutta domenica 24 aprile 2016. Dietro le quinte, capofila di una lunga schiera di associazioni, l’ASD Amici Madonna della Neve Lagünc, la stessa società che organizza il Kilometro verticale di Chiavenna, il chilometro dei record. Al suo fianco, con il preciso intento far conoscere, valorizzare e promuovere un sentiero di mezza costa con degli scorci da cartolina, ai più sconosciuti, anche GP Valchiavenna, Consorzio di Uschione, Pratella, Saranga, Villa e Crana. Non solo, hanno dato la loro massima disponibilità anche Cai, Turismo Bregaglia e Cas Bregaglia.
Partenza e arrivo a Chiavenna, i trailer affronteranno un percorso che li porterà a toccare gli abitati di Piuro, Villa e Bregaglia prima di involarsi verso il traguardo nel cuore della capitale della Valle del Mera per diventare finisher della prima edizione. Una gara con triplice formula: trail, staffetta e mini trail. La prima avrà uno sviluppo complessivo di 41km con 2770m di dislivello positivo: una prova tosta, intensa, emozionante ma che di sicuro regalerà grandi, indimenticabili ricordi. La staffetta vedrà il primo frazionista percorrere 19.3km prima di dare il touch al proprio partner che lanciandosi sui successivi 22.6km punterà dritto il traguardo di Chiavenna. Sempre per chi non se la sentisse di affrontare la formula integrale e non avesse un socio con il quale condividere questo viaggio transfrontaliero, ecco la formula mini trail da 22.6 che in pratica ripercorre la seconda frazione della staffetta. Info sul sito: www.trailvalbregaglia.it.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.