Mezzalama al contrario: le impressioni degli atleti

Laetitia Roux: 'Sara' molto piu' dura'

Impressioni sul Mezzalama ‘al contrario’ raccolte al Forte di Bard in occasione della premiazione della LGC. La parola a Laetitia Roux: «Sarà molto più dura. Le discese sono più difficili ma in linea generale non saprei cosa aspettarmi. Se ci sarà neve in basso la partenza è più facile, altrimenti ci sarà molto da correre e camminare». Della stessa opinione Gloriana Pellissier: «Una novità che va vista e provata. Ci può stare qualcosa di diverse e un percorso così. Sarà un bel punto di domanda, una gara tutta da scoprire».
Anche per William Bon Mardion, il Mezzalama al contrario va benissimo: «Non cambia nulla per me. Bisogna essere bravi ad adattarsi al percorso che ci propongono. Ci sarà un pezzo subito da camminare ma anche più tecnica già dai primi chilometri». Filippo Beccari, non nasconde qualche preoccupazione: «Con il nuovo Mezzalama andremo al contrario e quindi ci saranno diverse cose nuove. Non sappiamo a cosa andremo incontro. Potrebbe essere meglio o peggio. Lo sapremo solo dopo».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.