Matterhorn Ultraks 46K, tornano le World Series

Sabato la gara di Zermatt

Tornano le World Series: sabato 22 agosto c’è la Matterhorn Ultraks 46K, prova del circuito sky. Il percorso, disegnato con l’aiuto di alcuni skyrunner, tra cui Martin Anthamatten, ambasciatore della gara, prevede un dislivello di 3600m di salita e discesa, con la stazione di osservazione di Gornergrat, punto più alto della gara a 3.100m di altitudine. Quasi 700 atleti provenienti da 34 paesi saranno sulla linea di partenza a Zermatt, ma saranno quasi 2.000 in arrivo da 44 nazioni, presenti ai quattro eventi del fine settimana.

GARA FEMMINILE –
Occhi puntati su Stevie Kremer ed Elisa Desco, ma attenzione anche all’altra statunitense Megan Kimmel, vincitrice della Dolomites SkyRace. Come sempre presente la forte pattuglia spagnola con Maite Maiora, Azara Garcia e Paola Cabrerizo (prima e seconda a Zegama), Oihana Kortazar, Anna Comet Pascua e Eva Maria Moreda. E ancora Stephanie Jimenez, la ceca Anna Strakova, l’olandese Ragna Debats.

GARA MASCHILE –
Favorito numero uno Tadei Pivk, attuale leader dopo i successi a Zegama e alle Dolomites. Si rinnoverà la sfida con Ionut Zinca? Gli avversari non mancano: gli spagnoli Manuel Merillas e Aritz Egea, il britannico Tom Owens, il marocchino Hassan Ait Chaou e il norvegese Eirik Haugsnes. Senza dimenticare il londinese Jonathan Albon, primo alla Tromsø SkyRace I record da battere? 4h43’05” di Kilian Jornet realizzato nel 2013 e il  5h18’43 di Stevie Kremer dell’anno scorso.      

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.