Ma che spettacolo!

La Coppa delle Dolomiti apre con il botto

Non si poteva avere miglior inizio, sole, neve e tanta gente sul ghiacciaio Presena per il memorial Stedile, prova di apertura della Coppa delle Dolomiti. Una gara riservata alle categorie giovanili, ed iniziare da loro è davvero un’iniezione di fiducia e motivo per guardare al futuro con ottimismo. Tanti giovani, ben 108, carichi e motivati nonostante sia il 20 di novembre ed in molti abbiano sciato davvero poco causa la mancanza di neve alle quote medie. Oggi ha vinto lo scialpinismo, un plauso agli organizzatori che ci hanno creduto ed hanno saputo mettere insieme un grande evento. Per la categoria espoir si è trattato di una passerella d’onore, tutt’altra musica invece per i cadetti che hanno dovuto dare fondo a tutte le loro riserve per finire la gara. Michele Boscacci senza storia, di un’altra categoria, fa gara a sè e chiude con il sorriso. Ottimo anche Filippo Righi che nella prima salita prova ad attaccarsi alle code del fenomeno, contenendo il ritardo in 4′. Molto combattuta la categoria junior con i primi tre racchiusi in un minuto. Ad avere la meglio Mirko Ferrari su Stefano Stradelli e Luca Faifer. Nella categoria cadetti ottima performance di Riccardo Bonavetti (classe 1996) dell’Adamello Ski Team che stacca i due compagni di squadra dello Sci Club Altavaltellina Toniatti e Martinelli. In campo femminile c’è da registrare la grande prova tra le espoir di Marta Vinante dei Cornacci di Tesero. Tra le junior Gloria Tona del Dolomiti Ski-alp vince e convince, a completare il podio Valeria Bonapace e Arianna Majocchi dello Sci Club Altavaltellina. Tra le cadette Giorgia Dalla Zanna del Corrado Gex si conferma ai vertici della categoria, ma nella sua scia si mette in mostra una promettente Michela Martinelli dello Sci Club Alta Valtellina che chiude a meno di 2 minuti.
Oggi le classifiche servono per le statistiche, di certo il nostro movimento giovanile dimostra una grande verve. Ho visto tanti ragazzini fuori gara seguire le gesta dei più grandi con occhi ammirati. E poi c’era addirittura una categoria promozionale, ragazzini del 1997 che per motivi di regolamento non possono gareggiare. Erano in sette, più una ragazza del 1998, una figlia d’arte, Giulia Murada, che si è lasciata alle spalle ben tra ragazzi di un anno più grandi. Per non parlare di suo fratellino Simone che l’ha preceduta nella prima salita … Proprio uno spettacolo oggi!

Classifiche maschili
Espoir
1. Michele Boscacci 50.56
2. Filippo Righi 54.33
3. Curtoni Filippo 1.06.17
Junior
1. Mirko Ferrari 57.37
2. Stefano Stradelli 58.03
3. Luca Faifer 58.33
Cadetti
1. Riccardo Bonavetti 50.37
2. Matteo Toniatti 50.41
3. Federico Martinelli 51.14

Classifiche femminili
Espoir
1. Marta Vinante 1.05.33
2. Anna Recla 1.34.22
Junior
1. Gloria Tona 1.10.49
2. Valeria Bonapace 1.14.59
3. Arianna Majocchi 1.16.34
Cadetti
1. Giorgia Dalla Zanna 1.09.23
2. Michela Martinelli 1.10.59
3. Giulia Compagnoni 1.21.52
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.