Luca Salini presenta il Trofeo Crazy

'Abbiamo voluto creare un week-end sulla neve'

Sabato prossimo,16 novembre, scocca l’ora fatale: apertura della stagione skialp race 2013-14 con il Trofeo Crazy, seguito il giorno dopo dal Memorial Fabio Stedile riservato a Cadetti e Junior. In un formato diverso, riprende e sostituisce la tradizionale festa d’apertura allo Stelvio con il ‘Winter Weekend Crazy’, che lo scorso anno è stato annullato dal maltempo.  

«Il motivo numero uno per cui organizziamo il Trofeo Crazy insieme al Memorial Stedile è che vogliamo proporre un week-end sulla neve – racconta Luca Salini di Crazy Idea -. Sia la gara che la logistica della giornata sono pensate per soddisfare le aspettative degli atleti, dato che le conosciamo bene».  

Quali sono le caratteristiche del percorso?

«Non sarà una gara lunga comunque, indipendentemente dalla quantità di neve. Una discesa ci sarà certamente ma privilegiamo la salita e si arriverà in salita, in alto. Inseriremo poca discesa: a inizio stagione c’è poca neve e poco allenamento, non rischiamo di farci male!».  

E come proseguirà il resto della giornata?

«Sappiamo che in questo periodo tutti vogliono fare metri, quindi abbiamo pensato a loro partendo dalla gara: si faranno la loro bella sparata con arrivo in cima, e poi troveranno un bel ristoro in basso, alla partenza. Così potranno ripartire subito per andare in giro sul ghiacciaio ad allenarsi. Avranno tutto il tempo per farlo perché abbiamo previsto appositamente le premiazioni nel tardo pomeriggio. Così possiamo anche far incontrare tutti: i senior che vanno, con i giovani che arrivano dopo la scuola per il Memorial Stedile della domenica».  

Puoi già indicare chi ci sarà, almeno tra gli atleti del Team Crazy?
«Sicuramente ci sarà Mathéo. Verranno anche Alexis Sevennec e Valentin Favre. E poi Anton Palzer, che con questa occasione debutta nel Team Crazy. Anche Martina Valmassoi si presenterà nel Team 2014 insieme a Laura Besseghini e Raffaella Rossi. Naturalmente ci saranno anche i ragazzi del team italiano: Thomas Martini, Michele Maccabelli, Davide Pierantoni, Andrea Panizza e, ultima new entry ufficiale, Ivo Zulian»  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.