Le due gare di Filippo Beccari

…e il Sellaronda di Alessandro Follador

Abbiamo raggiunto Filippo Beccari che sabato sera, a metà del primo weekend della stagione agonistica 2012-13, aveva già totalizzato due gare. «Venerdì sera lo Ski Touren Sprint di Badiasport sul Santa Croce è stata una bella gara organizzata benissimo. Una vera battaglia fino all’ultimo. Loris Craffonara andava fortissimo, si vede che è in forma, e non ha mai mollato fino all’ultimo metro». Per la cronaca Filippo ha poi vinto la gara. E sabato sera nei hai risentito? «No, sabato sera al Trofeo San Nicolò non l’avevo già più nelle gambe. È che loro tre (Facchinelli, Trettel, Galizzi, ndr) sono partiti fortissimo. Avevano un altro passo, e hanno fatto subito quel buco. Che poi è rimasto più o meno quello fino in cima. Forse sopra posso aver recuperato qualcosina ma il buco ormai c’era.  Freddo? Freddo proprio no, non l’ho sentito. Ah! sai con chi sono qui a bere adesso?…con Alessandro Follador: ha appena fatto il Sellaronda, in giro da solo. Guarda che è in forma!  Quest’anno si è allenato bene e sta andando fortissimo, vedrai!».

Sul numero 86 di Ski-alper in edicola a partire dal prossimo 20 dicembre, l’intervista con Filippo Beccari e Nejc Kuhar. Attenti a quei due, in team funzionano come un orologio svizzero. «In gara ci bastano due parole: ‘ok!’ e ‘go!’»… 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.