La soddisfazione di Katia

Il titolo italiano assegnato alla cuneese

Questione di millesimi, sul traguardo della Mario Merelli c’è, Katia Tomatis e Alba De Silvestro sono arrivate insieme, il tempo in classifica è lo stesso, 1h52’39”, ma lo ‘scudetto’ individuale è stato assegnato alla cuneese. «Sì, alla fine mi hanno dato il titolo – spiega Katia -. Ho fatto la prima parte di gara davanti, Alba mi ha raggiunto e passata al cambio, ma sono riuscita a riprenderla. Abbiamo viaggiato una decina di minuti appaiate e allora abbiamo deciso di arrivare insieme. Negli ultimi trenta metri ho battuto davanti perché non c’era traccia per il vento e l’ho aspettata prima del traguardo, ma alla fine la vittoria l’hanno assegnata a me». Un bel segnale per la stagione… «Speriamo. Quest’anno ho avuto la fortuna di allenarmi molto sulla neve. Tutti si preparano molto, ma alla fine conta che tipo di allenamento si fa: sarò uscita tre volte in pista, il resto sempre fuori. E questo si fa sentire nelle discese o nei cambi. Vedremo cosa riuscirò a fare in Coppa del Mondo: adesso vedo di riprendermi dall’influenza che ho beccato dopo la gara, perché andrò alla Mountain Attack e poi sarò pronta per la lunga trasferta pirenaica».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.